Anticipo di lusso questa sera al Bendegodi di Verona dove scenderanno in campo due tra le formazioni più ambiziose della cadetteria. Il Lecce è avanti in classifica di un solo punto, a quota quindici, grazie alle ultime tre vittorie consecutive rispetto ad un Chievo dietro di un solo punto ma con una partita in meno giocata. E’ sicuramente il big match della nona giornata perché oppone due formazioni che non nascondono velleità di un ritorno immediato nel massimo campionato. Il fischio d’avvio è previsto per le 21.

Il Chievo, sconfitto solo dalla Salernitana dopo novanta minuti tiratissimi, e reduce da cinque risultati utili consecutivi ed una sosta forzata per aver saltato, causa covid, il confronto con il Vicenza, dovrebbe essere disposto in campo dal tecnico Aglietti in formazione quasi tipo. Semper in porta avrà come linea difensiva Mogos, Leverbe, Gigliotti e Renzetti. Sulla mediana Garritano e Palmiero aggiungeranno estro e fantasia con Ciciretti e Viviani a supporto del tandem d’attacco Djordievic e Fabbro.

I salentini guidati in panchina da Eugenio Corini, ex di turno, con molta probabilità riproporrà in campo la stessa formazione che ha stravinto, 7 a 1, contro la Reggiana nello scorso turno di campionato. Confermatissimi in attacco Coda e Stepinski, un altro ex, supportati da capitan Mancosu, Falco e Henderson. Davanti a Gabriel tra i pali la linea difensiva con Adjapong, Meccariello, Lucioni e Calderoni.

In una gara dal sapore di A, ed in assenza di un pubblico che potrebbe fare la differenza, sarà scontro alla pari così come lascia intendere la lavagna di BetFlag che banca l’1 a 2,77, vicinissimo al 2,53 del 2 giallorosso e con l’X a 3,15.