Quattro punti in due giorni. E’ la particolare e redditizia “dieta” dell’Under 15 regionale dell’Atletico Lariano. I ragazzi di mister Valter Fileni si sono trovati a giocare domenica contro il Nettuno (vittoria per 2-0) e martedì sul campo della Spqv Velletri (recupero della prima giornata di campionato terminato 1-1). “La gestione della doppia sfida ravvicinata? Ragazzi di questa età non hanno nessun problema – dice l’allenatore del club castellano – Quello che mi soddisfa sono le ottime prestazioni che la squadra ha sfoderato: col Nettuno è stata decisiva la doppietta di D’Agapiti, mentre a Velletri stavamo perdendo 1-0 sull’unico errore commesso in una partita stradominata. Il gol di Cavola nel secondo tempo ha rimesso parzialmente le cose a posto, ma è un pareggio che va stretto”. Quattro punti in due partite per una squadra che è stata ripescata in extremis sono decisamente un buon viatico: “L’impatto con la categoria regionale non l’abbiamo sofferto, ma è bene rimanere coi piedi ben saldi a terra: l’obiettivo è sempre quello della salvezza”. La squadra di Fileni, comunque, è reduce da una scorsa annata Under 14 in cui (tra i provinciali) sono arrivati un terzo posto in campionato e la semifinale di Coppa Latina. “Conosco bene questi ragazzi – dice l’allenatore – Hanno qualità importanti e in estate sono arrivati anche cinque nuovi innesti che possono dare un contributo importante, anche se due di loro al momento sono out per infortunio. Crediamo che ci siano tutte le possibilità di centrare una tranquilla permanenza in categoria”. Nel prossimo turno c’è la trasferta di Santa Maria delle Mole col Dreaming Football Academy: “Non sappiamo molto dei prossimi avversari tranne che hanno collezionato tre punti nelle prime due partite, ma sicuramente ci sarà da sudare. Servirà almeno un altro mese di campionato per capire i valori delle compagini di questo raggruppamento, anche perché guardando i vari risultati si nota che le vittorie sono quasi tutte di misura”

Articolo precedenteCalcio, ULN Consalvo, under 17, Feliciani: “I veri valori delle avversarie? A fine girone d’andata”
Prossimo articoloACI Sport Rally Cup Italia, Di Giorgio, Abatecola e Fosci alla finale