L’Under 15 provinciale della Vis Casilina si avvicina a grandi passi al debutto il campionato. Proprio da poche ore il comitato provinciale ha ufficializzato i gironi dei campionati giovanili provinciali e quindi anche il gruppo capitolino guidato da Dorel Ardelean conosce le sue avversarie: “Ci è voluto un po’ di tempo, ma alla fine sappiamo in quale raggruppamento siamo stati inseriti. Assieme al preparatore atletico Luca Caprasecca abbiamo fatto coi ragazzi un bel lavoro atletico: l’idea è stata quella di una crescita graduale anche perché il periodo di pandemia li ha molto condizionati dal punto di vista fisico. Abbiamo lavorato tanto su forza esplosiva e coordinazione, ma cercheremo di essere pronti per la prima di campionato”.

Domenica un’ultima amichevole come “test generale”, ma già nell’ultimo allenamento congiunto sul campo della Academy Svs Roma (conclusosi sullo 0-0) ci sono state buone indicazioni per il tecnico: “Abbiamo fatto ruotare tutti i convocati come già accaduto nelle altre occasioni. Questo è il momento della valutazione dei ragazzi, quindi sto cercando di dare spazio a tutti. Abbiamo tenuto bene il possesso e probabilmente avremmo meritato anche di vincere, ma il risultato conta relativamente” dice Ardelean che poi parla del completamento dell’organico dell’Under 15 della Vis Casilina.

“Sono arrivati il mediano Mengarelli e l’ala Mazzotta che hanno completato la rosa e ci potranno dare un buon contributo. Abbiamo ancora qualche problema negli ultimi trenta metri, non riusciamo a collegare bene centrocampo e attacco, ma sono fiducioso perché la squadra ha qualità”. Domenica scorsa l’allenatore ha ideato una curiosa iniziativa: “Ho portato alcuni ragazzi a vedere due partite della categoria d’Elite: l’ho fatto per far capire loro il livello di quel campionato e che c’è tanto da lavorare, ma la strada che abbiamo imboccato è quella giusta”.