Otto punti in quattro partite (e la vittoria negli ottavi di finale di Coppa Italia a Sorrento di mercoledì scorso) per mister D’Adderio alla guida dell’Albalonga. Il trend positivo è proseguito anche ieri, nel match interno contro la Torres battuta 2-0. A sbloccare il risultato dopo un’ora di sostanziale equilibrio è stato il giovane esterno difensivo Federico Pace, alla sua prima rete con la maglia dell’Albalonga.

«Ci ho provato ed è andata bene, sono contento per questo gol anche se non è il primo in serie D visto che l’anno scorso ne avevo segnati due con la maglia dell’Aprilia. L’esultanza “alla Bonucci”? L’avevo già fatta in passato, non è una novità» sorride il difensore classe 1999. L’analisi di Pace sul match contro la Torres è chiara. «Nel primo tempo c’è stato equilibrio, poi abbiamo messo più determinazione sulle seconde palle e abbiamo spinto parecchio nella ripresa. Siamo riusciti a sbloccarla e poi nel finale Barone ha realizzato il rigore del 2-0. Venivamo dal bel successo di Coppa Italia e volevamo sfruttare l’onda positiva». L’Albalonga sta migliorando la sua classifica partita dopo partita. «Nella prima parte di campionato siamo stati penalizzati da alcuni episodi negativi, ma questa squadra ha giocatori importanti e non poteva stare in quelle zone di classifica». Gli azzurri ora sono saliti al settimo posto assieme a Latina e Aprilia Racing. «Se pensiamo ai play off? Quello è il minimo perché siamo una squadra forte e possiamo fare bene».

L’ex giocatore dell’Aprilia da inizio stagione si è guadagnato i galloni di titolare. «Sono contento dello spazio che sto avendo – rimarca Pace – Qui ho trovato un bellissimo gruppo dove tutti sono amici. C’era un po’ di amarezza e nervosismo nella prima parte di campionato perché i risultati non arrivavano, ma ora le cose vanno meglio e la squadra è convinta delle proprie potenzialità». Si è creato un buon feeling anche con mister D’Adderio. «E’ un tecnico meticoloso, c’è un bel rapporto tra noi». Nel prossimo turno l’Albalonga affronterà un match estremamente delicato che potrebbe dire molto sul ruolo degli azzurri in questa stagione. «Faremo visita al Latina e sarà una partita molto complicata, ma vogliamo fare bene anche lì» conclude Pace.