di luisa
Il pugile Di Luisa premiato dal presidente del Coni Lazio Riccardo Viola

Nella notte Andrea Di Luisa ha perso contro George Groves. Fatali due colpi alla milza subiti al quinto round, che hanno costretto l’angolo del pugile viterbese d’dozione a gettare la spugna. Il match della Copper box arena era partito bene per Di Luisa, che aveva conquistato subito il centro del ring e si muoveva in scioltezza, anche se era stato il britannico a farsi vivo per primo, con un destro doppiato andato a segno. Dopo due riprese di studio “The saint” ha stampato tre sinistri micidiali sul volto dell’italiano, che ha retto comunque l’impatto e provato un cambio di guardia per mettere in difficoltà l’avversario. Il viterbese si è continuato a nuovere bene ma a metà del quarto round è stato contato dall’arbitro per aver piegato troppo un ginocchio verso terra. L’incontro è poi andato avanti, e la quinta ripresa è quella finale.

Groves ha preso il centro del ring e sferra due colpi alla milza che hanno fatto inginocchiare per due volte Di Luisa, il getto della spugna ha decretato la fine del match. Nel match precedente, infine, l’altro italiano Mario Pisanti aveva fallito l’assalto alla cintura internazionale Wbc super-piuma, perdendo contro il britannico Joseph Ward, alla sua seconda difesa del titolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here