I fratelli Boateng
I fratelli Boateng

I fratelli Boateng dal campo al palcoscenico. Si intitola “Peng Peng! Boateng” ed è ispirata alla storia dei due fratelli: uno è il campione di calcio, un altro il rapper, il terzo è il ribelle. È la pièce teatrale messa in scena a Berlino in cui si racconta la storia di Jerome, George e Kevin-Prince e i loro anni giovanili di quando nella metropoli tedesca vivevano e lottavano contro la malavita. La pièce tratta dal libro di Michael Horni “Die Brueder Boateng” è un atto di denuncia contro il razzismo e intende far riflettere sul valore dell’integrazione in Germania e in un’Europa sempre più multiculturale ma non al riparo dalla piaga dell’intolleranza razziale.
Jerome il campione di calcio, Kevin-Prince il ribelle, George il rapper: diventa un’opera teatrale la vita dei tre fratelli Boateng, di origini ghanesi, venuti fuori dai quartieri malfamati della capitale tedesca per poi diventare, ciascuno a modo suo, simbolo di una Germania multiculturale. In scena gli interpreti sono il ballerino Raphael Faggot Hillebrand, il beat-boxer Daniel Mandolini e l’attore Nyamandi Mushayavanhu.