L’ammiraglia della gamma Bentley, la berlina di lusso Flying Spur, sta per lasciare il posto ad un modello posizionato ancora più in alto, per differenziarsi maggiormente dalla diretta rivale che è la Mercedes Classe S nelle varianti AMG e Maybach.

L’erede della Flying Spur – che viene definito dall’azienda ‘grand tourer quattro porte’ – potrebbe attingere ad un altro nome nella lunga storia di Bentley proprio per prendere le distanze dalla gamma luxury della Stella a Tre Punte, avrà una silhouette più slanciata e dinamica, con proporzioni più importanti. Questo salto di qualità sarà consentito dall’adozione della piattaforma MSB sviluppata per il Gruppo da Porsche e già adottata per l’ultima generazione della Continental GT.