Secondo appuntamento con la consegna delle onorificenze CONI nel Lazio. Dopo Ronciglione, oggi sarà la provincia di Latina a srotolare il red carpet per le sue eccellenze sportive. La cerimonia si svolgerà all’ex Infermeria del borgo medioevale di Fossanova, sorto intorno alla celebre abbazia del 1100. A partire dalle 17 saranno premiati dirigenti, tecnici e atleti che si sono particolarmente distinti nella stagione passata.

I premiati. Tredici le Stelle al Merito Sportivo e le Palme al Merito Tecnico destinate a dirigenti, società sportive e tecnici e 23 le Medaglie al Valore Atletico, assegnate le prime per il complesso dell’attività svolta e le seconde per i risultati conseguiti dagli atleti pontini.

Stella argento: Pasquale Buco, Enzo Di Capua, Rosario Sciuto. Bronzo: Angelo Conti, Fabio Limoncelli, Massimo Moni, Anna Viola, ASD Latina Pallanuoto, ASD Sci Nautico Laghetto, Gaeta Sporting Club SSD. Palma argento: Giovanni Lepore. Bronzo: Enrico Paoletti, Marcello Zanda (bronzo). Medaglia oro: Gianluca Muoio (tiro a volo) campione del mondo fossa universale a squadre. Argento: Giovanni Abagnale; Domenico Montrone; Mario Paonessa; Luca Rambaldi e Pietro Ruta (canottaggio) Sergiu Craciun (canoa). Bronzo: Kevin Caloroso (motociclismo); Luca Incollingo e Daniele Santini (canoa); Cyrielle Lauretti Matos (pallamano); Simone Nappi e Luca Salvato (dama); Alessandra Pagliaro (pesi); Alessia La Monaca (tennis); Emanuele Capponi, Gabriele D’Alfonsi; Raffaele Giulivo; Lara Maule e Andrea Micheletti (canottaggio).

Leonard Bundu (pugilato) e Gabriele Giambattista (motonautica) riceveranno la medaglia d’argento e Darya Derkach (atletica leggera) quella di bronzo per i risultati conseguiti nel 2016, mentre la nuotatrice Rachele Ceracchi sarà premiata con il bronzo a Roma il 18 di questo mese.

Altre premiazioni. Una scuola campione di fair play, l’I.C. Plinio il Vecchio – plesso Cena di Cisterna. Il comandante dello Centro Remiero della Marina Militare di Sabaudia Sergio Lamanna per il progetto Educamp CONI. Gli istituti “Carducci” di Gaeta e “S. Tommaso d’Acquino” di Priverno e la professoressa Marina Pisoni riceveranno un riconoscimento per la collaborazione ai progetti del CONI Lazio.