Una conferma e una sorpresa, entrambe tinte d’azzurro, a Casal Velino (Salerno), per la quarta tappa del Campionato Italiano di Beach Volley. Ad aggiudicarsi la medaglia d’oro sono stati nel torneo maschile i campioni d’Italia in carica, Enrico Rossi e Marco Caminati, che hanno così festeggiato la seconda vittoria di tappa dell’anno dopo quella ottenuta nell’apertura a Vieste; ancora una volta sconfitti in finale Cecchini-Dal Molin. In campo femminile, invece, è arrivato il primo successo stagionale per le nazionali Laura Giombini e Agata Zuccarelli, vittoriose per 2-1 in una combattutissima finale con le giovani Puccinelli-Colzi. Come MVP della tappa sono stati premiati Enrico Rossi nel tabellone maschile e Alessandra Colzi in quello femminile.

A fare da spettacolare cornice alle gare, seguite da un foltissimo pubblico in tribuna e trasmesse in diretta televisiva da FOX Sports, una serie di eventi speciali: tra questi, lo spettacolare atterraggio dei membri della Scuola Paracadutismo Salerno, che hanno consegnato “dal cielo” il pallone per disputare le finali, e inoltre l’esecuzione dal vivo dell’inno di Mameli da parte della cantante Esmeralda Ferrara e l’esibizione delle cheerleader dei gruppi New Space Dance e New Elian Sport. Si chiude così in Cilento una settimana all’insegna del grande Beach Volley, iniziata già il 31 luglio con la quattordicesima edizione del Trofeo delle Regioni-Kinderiadi.

Mai in discussione nella finale maschile, così come in tutto il torneo, la supremazia della coppia azzurra formata da Enrico Rossi e Marco Caminati, che si impongono per 2-0 (21-15, 21-8): nel primo set Matteo Cecchini e Davide Dal Molin riescono a recuperare dall’11-8 all’11-10, ma i due giocatori della Nazionale rispondono con un altro break micidiale per il 17-10 e chiudono senza problemi 21-15. Il secondo set si apre con un parziale di 5-0 per Rossi-Caminati e prosegue sulla stessa linea: 9-1, 15-4, 19-6, fino alla chiusura sul 21-8. Straordinario il weekend della coppia vincitrice, che non ha ceduto neppure un set in tutto il torneo.
Salgono ancora una volta sul podio Tiziano Andreatta e Andrea Abbiati, che conquistano il terzo posto grazie alla vittoria per 2-0 (21-16, 21-19) su Giacomo De Fabritiis e Luca Bigarelli. Nelle due semifinali del mattino netti successi per 2-0 di Rossi-Caminati su De Fabritiis-Bigarelli e di Cecchini-Dal Molin su Andreatta-Abbiati.

Nella finale femminile, tutta giocata sul filo dell’equilibrio, le azzurre Giombini-Zuccarelli festeggiano il primo successo della loro stagione battendo le giovani Puccinelli-Colzi, vincitrici delle ultime due tappe del Campionato Italiano Under 21. In avvio di partita due ace di Zuccarelli siglano il 6-3, ma Colzi ribalta il risultato sul 7-9. Le due coppie proseguono appaiate finché Giombini si procura due set point sul 20-18; Colzi e Puccinelli li annullano, ma a risolvere è ancora un servizio vincente di Zuccarelli per il 22-20. Il copione non cambia nel secondo set: Puccinelli-Colzi provano più volte a staccarsi (6-8, 10-12, 13-15) ma vengono sempre raggiunte, poi sul 18-17 arriva il break decisivo di 0-4 delle giovani in canotta gialla che porta l’incontro al tie break. Nel set decisivo è ancora battaglia: le azz urre passano avanti 6-4 e 8-6, ma Puccinelli-Colzi ribaltano il risultato sul 10-12. Nuova parità a quota 12 e sul 14-13 arriva un ace di Laura Giombini a decidere la partita e la tappa.
Sul gradino più basso del podio Lidia Bonifazi e Jessica Allegretti, che hanno la meglio nell’avvincente finale per il terzo posto su Chiara They e Reka Orsi Toth, chiusa con il punteggio di 2-1 (19-21, 21-14, 18-16). In semifinale, Bonifazi e Allegretti si erano arrese solo al fotofinish a Giombini-Zuccarelli, dopo due set ai vantaggi e un tie break chiuso sul 10-15; più netto, invece, il successo di Colzi-Puccinelli su They-Orsi Toth.

La giornata si è chiusa con la cerimonia di premiazione delle prime tre coppie classificate e dei migliori giocatori, a cui hanno partecipato tra gli altri il consigliere nazionale della Federazione Italiana Pallavolo Guido Pasciari, il presidente del Comitato Territoriale di Salerno Massimo Pessolano e il presidente del Comitato Territoriale di Napoli Umberto Capolongo, insieme al promoter della manifestazione e Arbitro d’Onore internazionale, il professor Pasquale Troia.

Articolo precedentePentathlon, Szekesfehervar, Ungheria, inizia il campionato del mondo junior
Prossimo articoloAtletica, maratona, Mondiali, Londra, Daniele Meucci sesto col primato personale