A conquistare la sesta tappa del BPER Banca AIBVC Italia Tour 2021, in scena nel fine settimana a Pescara, sono stati Andrea Lupo e Tommaso Casellato nel maschile, Jennifer Luca e Alice Eaco nel femminile. Se ne sono viste delle belle allo stabilimento La Prora, una location pazzesca, organizzazione perfetta, musica, tribuna, tabellone elettronico, tutti i requisiti per una tappa di altissimo livello. E anche lo spettacolo in campo non è stato da meno con ben 59 coppie a darsi battaglia per conquistare l’appuntamento abruzzese. È stata una tre giorni di grandi schiacciate sulla sabbia.

Alice Eaco assieme a Jennifer Luca, prima uscita ufficiale come coppia nel tour, sono andate a segno, battendo in finale per 2-0, di rimonta, le romagnole Giulia Moltrasio e Silvia Leonardi, che, dopo aver disputato un grandissimo torneo, si devono “accontentare” della seconda piazza. Le romane della BVA sotto 10-5 nel primo set hanno rimontato, messo a posto ricezione e fase break, conquistando il primo set. Nel secondo sono uscite alla distanza dopo una grande battaglia. Per Jennifer Luca, premiata miglior giocatrice, è il terzo successo dopo quelli ottenuti con Nicol Bertozzi. Tris anche per Alice Eaco che non si ferma più, dopo la doppietta a Gizzeria e Cesenatico con Alice Pratesi. “Non abbiamo iniziato nella maniera migliore ma sapevamo di poter arrivare fino in fondo, siamo molto contente e anche molto stanche. Ogni vittoria ha una storia a sé e un gusto particolare, abbiamo preso le misure con il vento, aggiustato i primi due tocchi che sono fondamentali, siamo così entrate in partita e non abbiamo mollato. Un ringraziamento alla nostra coach Daniella Gattelli e a Luciana”. Terzo posto per Stacchiotti-Bertozzi.

I romani dell’IBeach Andrea Lupo e Tommaso Casellato per la seconda volta hanno conquistano il gradino più alto del podio (dopo Pesaro), i due in finale hanno battuto per 2-0 le canotte oro De Luca-Colaberardino, dopo esser stati sotto 1-0 e di rincorsa anche nel secondo. Una partita cambiata grazie alla pazienza, all’esperienza di giocare con il vento e alla capacità di adattarsi, sistemando battuta e fase break. Una gara spettacolare, tirata punto su punto. “Complimenti a loro, perché hanno giocato una grande partita, soprattutto in battuta nel primo set. Poi con calma e pazienza siamo usciti alla lunga, siamo contenti perché non giocavamo assieme da un mese e ora siamo belli carichi per questa parte finale di stagione. È stata un’annata travagliata per via degli infortuni, tornare al successo assieme è bellissimo, era uno dei nostri obiettivi, ma non vogliamo finirla qui”. Andrea Lupo premiato come miglior giocatore. Terzo posto per Bottai-Vecchioni.

Nelle categorie giovanili quarta vittoria su quattro nel femminile per Chiella-Fontana. Nel maschile successo per Barone-Di Francesco.