Saranno sei, gli equipaggi portacolori ai quali BB Competition affiderà l’onere di rappresentanza sulle strade del Rally di Casciana Terme, appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona 6 in programma nel fine settimana sulle strade della provincia di Pisa. A cercare conferme e, soprattutto, continuità di risultato in ottica Finale Nazionale Coppa Italia, sarà chiamato Marco Betti. Il pilota spezzino, leader nella classifica della serie per quanto riguarda la classe Rally4, cercherà il massimo risultato di categoria al volante della Peugeot 208 messa a disposizione dal team V-Sport, condivisa con Massimo Moriconi. Di un medesimo esemplare potrà godere anche Luca Raspini, alla seconda esperienza sulla “turbocompressa francese” dopo la brillante performance espressa al Rally Valdinievole e Montalbano. Al fianco del driver ligure siederà Federico Capilli, alla prima collaborazione con l’alfiere di BB Competition. Sotto il paddock del team V-Sport faranno sfoggio le linee della Renault Clio Rally5 di Luca Datteri, atteso al volante della vettura dopo l’esordio avvenuto un anno fa, in occasione del Rally Golfo dei Poeti valso il primato di categoria. Ad affiancarlo sarà – come in quella specifica occasione – il copilota Daniele Mantani.

Cercherà il successo nella classe A7 Stefano Iani, atteso al volante della Honda Civic Type-R con la quale, insieme a Maurizio Giammarchi, cercherà di esprimere la stessa concretezza valsa la vittoria di categoria nella precedente edizione della gara.

Strade, quelle proposte dal Rally di Casciana Terme, che rievocano buoni ricordi agli alfieri del sodalizio spezzino: sensazioni positive che garantiranno una presenza massiccia sui chilometri delle prove speciali “Casciana Terme”, “Montevaso” e “Miemo”, tratti ripetuti fino al raggiungimento di un totale cronometrico di sessantotto chilometri. Saranno “della partita” anche Pietro Bancalari e Simona Righetti, sulla Renault Clio RS che ha loro garantito un ruolo di primo piano nella classe N3 e che – sulle “piesse” pisane – cercherà la miglior espressione al fine di confermare la supremazia tra le vetture 2000 di Gruppo N, legittimata nell’edizione 2021 del confronto. Obiettivo riscatto, dopo l’amaro ritiro accusato al Rally del Taro, per Mirco Martinetti e Luca Lorenzini, attesi allo start di Piazza Garibaldi – sabato sera – sui sedili della Renault Clio Williams di classe N3. Un impegno che vedrà direttamente coinvolta BB Competition, impegnata nel supporto tecnico alle vetture di Stefano Iani, Pietro Bancalari e Mirco Martinetti.

Articolo precedenteCalcio, Trastevere, preso Santilli
Prossimo articoloSabato scatta in Trentino la 20.ma Marcialonga Running Coop