Hanno raggiunto l’obiettivo prefissato, Simone Boscariol e Jasmine Manfredi, conquistando la pedana d’arrivo del Rally Vipavska Dolina, primo appuntamento di una programmazione dalle linee internazionali. Sulle strade del confronto sloveno, l’equipaggio portacolori di BB Competition si è reso protagonista di una performance convincente, su chilometri contraddistinti da alta qualità e condizionati dal meteo. Un contesto rivelatosi ulteriormente impegnativo già dalle prime fasi, quello ambientato sulle strade di Aidussina e Vipacco, con la Renault Clio N5 curata in campo gara da Boscarally Team rallentata da tre testacoda durante la prova spettacolo inaugurale e, successivamente, fermata prima dell’ingresso al parco assistenza da un problema riscontrato alla pompa della benzina, prontamente risolto dal team; particolare che ha costretto gli alfieri del sodalizio ligure a rientrare in gara – il giorno successivo – con una penalità di cinque minuti. Condizioni di asfalto leggermente umido, quelle proposte dal prosieguo di gara, che ha visto – a metà giornata – un peggioramento delle condizioni atmosferiche, causa dell’annullamento di tre prove speciali.

Una cornice contraddistinta da elevata selettività, il WithU Rally Vipavska Dolina, che ha dato ulteriore valore all’obiettivo traguardo raggiunto da Simone Boscariol e la copilota Jasmine Manfredi, terzi assoluti nella classifica dell’Alpe Adria Rally Trophy e dell’Austrian Rally Challenge Production, contesti che l’equipaggio portacolori del sodalizio spezzino affronterà nel corso della stagione sportiva, esprimendo il proprio potenziale al di fuori dei confini nazionali. Il prossimo impegno in calendario vedrà l’equipaggio schierato allo “start” dell’Hirter St. Veit Rally, in Austria, il 17/18 giugno.

Articolo precedenteMythos Primiero Dolomiti, l’11 settembre si pedala in Trentino
Prossimo articoloFisdir, Judo, i risultati della tappa regionale di Palermo