Macron, brand leader internazionale nel settore del teamwear, estende ulteriormente la sua presenza nel basket tedesco ad alto livello. Dopo la sponsorizzazione di altri top club nel massimo campionato di basket in Germania, aggiunge al proprio bouquet di squadre anche il RASTA Vechta, club di un centro di 33.000 abitanti della Bassa Sassonia che in pochi anni ha raggiunto la massima serie della pallacanestro tedesca.

Macron e RASTA Vechta hanno comunicato il rapporto di sponsorizzazione che vedrà il brand italiano al fianco del club tedesco per quattro anni fino alla stagione 2022-2023. Lo staff del club tedesco e l’ufficio stile dell’azienda italiana sono già al lavoro per realizzare le nuove maglie e la linea di merchandising per la prossima stagione.

Fondata nel 1979 da un gruppo di studenti che condividevano la passione per il basket e per la musica regge e in particolare per quella del suo leader incontrastato, Bob Marley. Il nome del club deriva proprio da uno degli album cult del cantante giamaicano, “Rastaman Vibration”.

“Il mercato tedesco è per noi molto importante – ha dichiarato Gianluca Pavanello, Ceo di Macron – e l’inizio di questo progetto con una squadra giovane e promettente come il RASTA Vechta ci consente di poter sviluppare una serie di prodotti che siamo certi saranno molto apprezzati dai giocatori, dai tecnici e dai tifosi. Qualità e studio dei materiali, attenzione alla storia e alla tradizione del club, cura del design, sono tutti ingredienti che saranno alla base della nuova collezione dedicata al RASTA Vechta”.

L’accordo con il club tedesco prevede la fornitura di tutti i kit e capi tecnici che saranno caratterizzati e identificati dalla nuova icona del brand italiano: il Macron Hero. Il logo, che rappresenta la figura umana, si ispira alla punta della lancia che per definizione è dinamismo e rapidità. Il Macron Hero simboleggia in modo ancora più efficace la gioia alla fine della sfida. Il raggiungimento di un obiettivo. Fatica, passione e determinazione. La filosofia Macron: “Work hard. Play harder”.