Il gruppo azzurro nell'ultimo torneo di Nottwil (Svizzera)

Prosegue il percorso di avvicinamento della Nazionale maggiore ai Campionati Europei in programma in Spagna, a Madrid, a partire dal prossimo 2 dicembre. Gli azzurri si ritroveranno presso la Città dello Sport di Sportilia (FC) il 30 settembre e rimarranno in ritiro fino al 3 ottobre, per il penultimo raduno programmato dalla Federazione e dallo staff tecnico prima della partenza per gli Europei.

Il Direttore Tecnico Carlo Di Giusto ha scelto di convocare 20 atleti per quest’occasione. Da questo gruppo saranno poi scelti i 12 che prenderanno parte al torneo continentale. Nuova opportunità per molti giovani provenienti dall’Under, ma anche qualche ritorno importante e una novità assoluta nel gruppo azzurro: si tratta di Dimitri Tanghe, colonna del S. Stefano Sport, belga fresco naturalizzato italiano, punti 3.5 classe 1989. Tra i ritorni, spicca quello di Matteo Cavagnini, assente in azzurro dall’All Star Game del febbraio 2016.

Lorenzo Bassoli (Briantea84), Sabri Bedzeti (S. Stefano Sport), Joel Boganelli (Wheelchair Firenze), Luca Buksa (Briantea84), Filippo Carossino (Briantea84), Matteo Cavagnini (Amicacci Giulianova), Simone De Maggi (Briantea84), Jacopo Geninazzi (Briantea84), Enrico Ghione (S. Stefano Sport), Andrea Giaretti (S. Stefano Sport), Giulio Maria Papi (Briantea84), Alessandro Pedron (Gsd Porto Torres), Ahmed Raourahi (Padova Millennium Basket), Driss Said (Briantea84), Francesco Santorelli (Briantea84), Mattia Scandolaro (Padova Millennium Basket), Davide Schiera (S. Stefano Sport), Marco Stupenengo (Amicacci Giulianova), Dimitri Tanghe (S. Stefano Sport), Giacomo Tosatto (PDM Treviso).

“Esclusi quei 6 o 7 giocatori che rappresentano la spina dorsale della squadra, per il resto è la prima volta che mi trovo in vera difficoltà nella scelta dei 12”, commenta il Direttore Tecnico Carlo Di Giusto, che poi si sofferma sulle novità nella lista dei convocati per Sportilia; “Matteo Cavagnini, dall’alto della sua esperienza, potrà certamente essere di stimolo per i nostri lunghi, e la sua voglia di rimettersi in discussione sarà fondamentale per valutare una sua eventuale convocazione. Dimitri Tanghe è un ottimo punti 3.5 e un suo inserimento potrebbe essere prezioso in ottica rotazioni. Ma anche i giovani già aggregati nell’ultimo torneo in Svizzera hanno dato buone risposte”.

La lista definitiva dei 12 convocati per gli Europei di Madrid e delle 3 riserve a casa arriverà entro la metà di ottobre, come conferma lo stesso Di Giusto.