Il capitano della Briantea 84 Ian Sagar
Il capitano della Briantea 84 Ian Sagar

Finisce l’avventura europea per le due italiane impegnate nei quarti di finale di Champions League: la UnipolSai Briantea 84 Cantù e la Deco Group Amicacci Giulianova mancano l’accesso alla Final Four del prossimo maggio, rimanendo escluse anche dalla possibile finale “di consolazione” in EuroLeague 1. E’ la prima volta dal 2012 che la Briantea, che era arrivata a questi quarti di finale da imbattuta in stagione, non si qualifica per le finali di una competizione europea.

Va meglio in EuroLeague 1, dove il Santa Lucia e il Padova Millennium Basket chiudono al secondo posto i rispettivi gironi a Vienna (Austria) e a Nottwil (Svizzera), qualificandosi per la Final Four di EuroLeague 2 (25/28 aprile). Il Santa Lucia ha battuto l’HS Varese (63 a 51) all’esordio, ha poi perso di misura con il TSK Rehab Merkezi Engelliler SK (57 a 54), e vinto le ultime due contro Interwetten-Coloplast Sitting Bulls (76 a 42) e BasKI TSOP (77 a 49); il Padova Millennium Basket ha invece vinto contro il London Titans (54 a 46), Beit Halochem Haifa (66 a 35) e Pilatus Dragons RCZS (65 a 52) e perso solo contro i tedeschi del Colonia (41 a 80).

Finisce in EuroLeague 3 invece l’HS Varese, che raddrizza un difficile girone con una doppia importantissima vittoria contro BasKI TOP e TSK Rehab Merkezi Engelliler SK.