Il successo della Briantea84 in Coppa Italia 2019

La UnipolSai Briantea84 Cantù vince la Coppa Italia 2019 al termine della Final Four disputatasi venerdì 22 e sabato 23 marzo a Porto Torres. Battuto in finale il S. Stefano Avis 82 a 73, proprio come accaduto lo scorso anno a Porto Potenza Picena. Si tratta del quarto successo consecutivo in Coppa Italia per i ragazzi di coach Bergna, che dal 2016 non hanno lasciato nemmeno le briciole alle rivali italiane, vincendo ogni edizione anche di Serie A e Supercoppa.

L'MVP Adolfo Damian Berdun (Briantea84)
L’MVP Adolfo Damian Berdun (Briantea84)

La UnipolSai Briantea è arrivata alla finale dopo aver battuto nella semifinale di venerdì i padroni di casa del Key Estate Porto Torres con un netto 86 a 55, in cui è risultato decisivo il capitano azzurro Filippo Carossino, autore di ben 28 punti. S. Stefano invece aveva regolato la Deco Group Amicacci Giulianova in un derby dell’Adriatico più combattuto ma alla fine vinto 79 a 69.

Nella finalissima di sabato 23 marzo, decisivo, come spesso capita, l’argentino Adolfo Damian Berdun, autentico mattatore con 37 punti, 7 rimbalzi e 9 assist. La Briantea ha preso il comando nel punteggio nel corso del secondo periodo, dopo un primo quarto giocato dalle due squadre punto a punto: inizio folgorante per i due lunghi azzurri Sabri Bedzeti (già ottimo anche in semifinale) con 9 punti nei primi 10 minuti, e Filippo Carossino, che segna 8 dei primi 18 punti dei suoi. Poi, come detto, sale in cattedra Adolfo Berdun: 26 punti tutti d’un fiato tra secondo e terzo quarto che spaccano a metà la partita. La Briantea84 accumula un margine a cavallo della doppia cifra e S. Stefano appare alle corde, complici anche i problemi di falli proprio di Bedzeti e del capitano Tanghe. Coach Ceriscioli prova a rimescolare le carte, inserendo Enrico Ghione ed Andrea Giaretti, ottimo dalla panchina con 15 punti in 18 minuti. Il disperato tentativo di rimonta finale, dopo la scossa dell’espulsione di coach Ceriscioli per un doppio tecnico, riporta S. Stefano addirittura a due soli possessi di distanza negli ultimi 2 minuti di partita. La Briantea84 però non perde il controllo e con la freddezza della coppia Berdun – Carossino dalla lunetta chiude i giochi e conquista la sesta Coppa Italia della propria storia.