Prosegue senza soste, né punti subiti il cammino vincente dell’Italia al campionato Europeo under 18 a Regensburg in Germania. Gli azzurri guidati da una leggenda del baseball nettunese, Guglielmo Trinci, hanno iniziato la fase eliminatoria battendo nell’ordine Israele (7-0, con il fuoricampo finale di Mattia Bernardis, prima base dell’Academy Nettuno), Austria (10-0 per manifesta superiorità al 6°) e Croazia (14-0 al 5°).
Perfetti sul monte di lancio, grazie alle prestazioni di Sabatini, Marelli, Taucer e dei loro rilievi, i diciottenni italiani sembrano pronti per affrontare, con le loro grandi potenzialità, Spagna (giovedì alle 19,30) e Germania (venerdì alle 18) in due gare decisive per la qualificazione alle semifinali di sabato.
Taschin e compagni, che mercoledì mattina contro i croati hanno risolto nel primo inning, con otto punti, guidano la classifica del girone A con tre vittorie, in coabitazione con la Germania. Terza, con una sconfitta, la Spagna per aver perso (7-1) lo scontro diretto con i tedeschi
Fanno parte del roster azzurro.
Lanciatori: Filippo Baldassarri (Rimini 86), Mattia Bernardis (Academy of Nettuno, anche interno), Daniel Francini (Fiorentina), Francesco Gallo (Lion’s Dolphins Nettuno/ interno), Alessandro Gamberini (Fortitudo Bologna), Diego Gergolet (NBP Ronchi), Luca Magnani (Torre Pedrera Falcons/esterno), Matteo Marelli (Bsc Rovigo), Filippo Sabatini (Nettuno 1945/esterno), Giacomo Taschin (Rovigo/interno), Kilian Taucer Livon (Junior Alpina Trieste).
Ricevitori: Corrado Resca (Grizzlies Torino),  Ricardo Staurenghi (Lions Dolphins).
Interni:  Lorenzo Barbona (Nettuno 1945),  Edoardo Cornelli (Regensburg),  Daniele Di Persia (Nettuno 1945), Alessandro Garavaglia (Milano 1946), Andrea Mengoli (Fortitudo Bologna),
Esterni: Federico De Cristan (Crazy Sambonifacese), Riccardo Mazzanti (Nettuno 1945),
Lo staff: Guglielmo Trinci manager, Alessandro Fanfoni, Claudio Corradi coach; Gianmario Costa bench coach; Gianluca Poli pitching coach; Simone Bonaccorso preparatore fisico, Sergio Arigano fisioterapista; Filippo Tarditi medico; Roberto Ferri team executive, Alessandro Cappuccini capo delegazione.
Articolo precedenteGli Indelicato portano Rovigo Corse sul gradino più alto del podio del Millecurve
Prossimo articoloCivitanova-Sebenico, una regata per combattere la fibrosi cistica