Tornano in gara i campioni olimpici Antonella Palmisano e Massimo Stano. Gli azzurri, medaglie d’oro alle Olimpiadi di Tokyo nella 20 km di marcia, saranno al via della sfida di marcia a staffetta di sabato pomeriggio nella 29esima edizione del Circuito Città di Biella. Il format è particolare e innovativo: le coppie di marciatori (un uomo e una donna, estratti a sorte) percorreranno quattro volte a testa l’anello di 800 metri, con partenza in via Duomo, per un totale di otto giri a coppia. La campionessa delle Fiamme Gialle sarà in tandem con Giacomo Brandi (Cus Pro Patria Milano), l’olimpionico delle Fiamme Oro si cimenterà in questa prova insieme alla junior Anita Laiolo (Unione Giovane Biella): in sostanza i due fuoriclasse azzurri gareggeranno “da avversari” ma tutti insieme raccoglieranno l’applauso del pubblico, ancora incantato dai trionfi olimpici centrati ad agosto sulle strade di Sapporo. Al via sono annunciati altri azzurri come Federico Tontodonati (Aeronautica), Stefano Chiesa (Carabinieri), Nicole Colombi (Carabinieri) e Federica Curiazzi (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter). E non sarà la prima volta della marcia a Biella. Il Circuito è nato nel 1992 e proprio in quell’anno gareggiarono in città anche due stelle della Nazionale italiana: Elisabetta Perrone (che in questa occasione ha estratto le coppie al via della staffetta) vinse davanti all’indimenticata Anna Rita Sidoti. Da quell’edizione, nelle sette successive sino al 1999, il centro storico biellese ha ospitato campioni di altissimo livello del tacco e punta, da Michele Didoni a Ivano Brugnetti, insieme a tanti protagonisti internazionali.

Non solo marcia, nell’evento organizzato da Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo. In programma anche una gara di 3 km su strada di ottima caratura. In campo maschile riflettori sul primatista italiano dei 3000, 5000 e 10.000 Yeman Crippa (Fiamme Oro), undicesimo alle Olimpiadi di Tokyo nella distanza più lunga, ed è in gara anche l’altro azzurro Ahmed Abdelwahed (Fiamme Gialle) che in Giappone ha corso la finale dei 3000 siepi. A sfidarli, tra gli altri, il portacolori delle Fiamme Gialle Pietro Arese, e il keniano Lolkurraru Lengen. In chiave femminile, annunciata Anna Arnaudo (Battaglio Cus Torino) dopo il secondo posto ai Tricolori di Forlì sui 10 km dello scorso weekend (e il titolo under 23). Con lei anche l’azzurra Micol Majori (Pro Sesto Atl.), Sara Galimberti (Bracco Atletica), Nicole Reina (Cus Pro Patria Milano), Giovanna Selva (Sport Project Vco).