Nell’ultimo test prima dei Mondiali di Doha l’astista azzurro Claudio Stecchi decolla alla misura di 5,70, centrata al primo tentativo, a due centimetri dal personale all’aperto. Sulla pedana delle Fiamme Gialle a Castelporziano (Roma) che ospita gli allenamenti del fiorentino, la sfida con l’olimpionico Thiago Braz va in archivio con una misura incoraggiante e con tre errori alla successiva quota di 5,80 che rappresenta il primato personale indoor. Sei salti in tutto per Stecchi, sotto gli occhi dello svedese Mondo Duplantis, spettatore d’eccezione: 5,50 alla seconda prova, 5,70 subito e poi i tre tentativi senza fortuna dieci centimetri più su. La vittoria è del brasiliano Braz che infila senza esitazioni 5,50 e 5,70, terzo il belga Ben Broeders con 5,60. Stecchi, seguito dal coach Riccardo Calcini con il supporto tecnico di Giuseppe Gibilisco ed Enzo Brichese, può puntare con ottimismo al turno di qualificazione della rassegna iridata in calendario sabato 28 settembre, per provare a guadagnarsi la finale di martedì 1° ottobre.