Non si terranno nel 2020 gli Europei under 18 di Rieti. È una delle principali decisioni assunte oggi dall’Executive Board della European Athletics, riunito in videoconferenza. La rassegna continentale che era in calendario nel capoluogo sabino dal 16 al 19 luglio è stata rinviata a data da destinarsi. Tra le altre scelte del massimo organo dell’atletica europea c’è la cancellazione dell’edizione 2020 della Coppa Europa di lanci di Leiria, che era stata inizialmente rinviata, e lo spostamento al 2021 della Coppa Europa dei 10.000 metri e degli Europei di corsa in montagna. Nessuna decisione definitiva è stata presa invece sugli Europei di Parigi (25-30 agosto): “Mentre i preparativi continuano come previsto e secondo il programma – si legge nella nota diramata dalla European Athletics – è stato richiesto uno studio di possibili scenari alternativi, incluso il potenziale rinvio, tenendo conto di tutte le opinioni delle parti interessate, comprese quelle dei partner, degli atleti e delle autorità francesi nazionali e locali”.

“Siamo certi che la EA abbia preso la decisione giusta, a tutela di tutti coloro che sono impegnati a vario titolo nell’evento, dagli atleti ai tecnici, fino a giudici, organizzatori e appassionati – commenta Giuliano Casciani, presidente del comitato organizzatore di Rieti 2020 –. Sin da subito ci siamo messi a disposizione per capire e facilitare la scelta migliore. Plaudiamo alla decisione presa da European Athletics. Questo momento di emergenza, così come le settimane e i mesi a venire, non ci permettono di pensare come vorremmo alla manifestazione per la quale stiamo lavorando da tempo. Congeliamo questo nostro impegno, pronti a riaccenderlo quando tutto sarà passato. L’Europeo U18 si terrà comunque a Rieti: aspettiamo la nuova data dalla EA”.