Si torna a Modena per la Finale Oro dei Campionati Italiani di Società Assoluti,  oggi e domani. A nove mesi esatti dall’ultima edizione, disputata a settembre, la città emiliana torna ad accogliere la rassegna tricolore che mette in palio gli scudetti dell’atletica, per la seconda volta consecutiva e la terza nelle ultime sette stagioni. In pista 24 squadre (12 maschili e 12 femminili) impegnate nelle 40 gare che assegneranno i titoli nazionali per club. Da 13 anni invece la manifestazione non era in calendario all’inizio dell’estate (in quel caso la sede fu Cesenatico) e quindi farà da trampolino di lancio agli imminenti Giochi del Mediterraneo di Tarragona (Spagna, 27-30 giugno), oltre che per i Campionati Europei di Berlino (6-12 agosto). Tanti i motivi di interesse anche in chiave individuale, che significheranno punti preziosi per la classifica, con molti azzurri chiamati a indossare per l’occasione la maglia delle società civili di provenienza. Nell’alto spicca Elena Vallortigara, salita quest’anno fino a 1,96 che vale il quarto posto nelle liste mondiali ed europee del 2018. Sui 200 metri annunciato al via il primatista nazionale del lungo Andrew Howe. Una delle sfide più accese sarà nei 400 femminili con la campionessa europea under 23 dei 400hs Ayomide Folorunso, attesa a un probabile doppio impegno su entrambe le gare, insieme ad atlete che hanno realizzato i record italiani della staffetta indoor e all’aperto in formazioni diverse come Raphaela Lukudo e Maria Enrica Spacca, con Maria Benedicta Chigbolu iscritta sui 200 metri.


Finali argento

Protagonisti azzurri, ma anche giovani rampanti per spingere i propri club al top, ovvero nella massima serie del 2019. Il campo sportivo Francesco Putti di Bergamo ospita la Finale Argento dei Campionati Italiani di Società Assoluti con 24 squadre in gara. Quattro i sodalizi rappresentati sia al maschile sia al femminile: i padroni di casa dell’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter, la Pro Sesto Atletica, l’Atletica Lecco Colombo Costruzioni e il Cus Torino. Per l’Atletica Vicentina triplo test di Matteo Galvan, che difenderà i colori del club civile d’origine (tra i militari veste la maglia delle Fiamme Gialle) su 100, 200 e in una frazione di 4×400. La marcia sulla distanza dei 5000 metri attende in pista Massimo Stano (Atl. Aden Exprivia Molfetta/Fiamme Oro), terzo nella 20 km individuale e argento con il team italiano nei Mondiali a squadre di Taicang.

Finali bronzo
Due giornate di gare quest’anno per la fase conclusiva dei Campionati Italiani di Società Assoluti, oggi e domani, in tutti e quattro i raggruppamenti nazionali. Nella Finale Bronzo di Sulmona (L’Aquila) da seguire i lanci femminili con Zahra Bani (Cus Cagliari/Fiamme Azzurre), capolista stagionale del giavellotto, e la tricolore invernale del disco Giada Andreutti (Atl. Malignani Libertas Udine), mentre sui 5000 di marcia sarà al via la cinquantista azzurra Mariavittoria Becchetti (Cus Cagliari). Al maschile impegnato il discobolo Giovanni Faloci (Atl. Avis Macerata/Fiamme Gialle), in partenza per i Giochi del Mediterraneo di Tarragona (Spagna, 27-30 giugno). La Finale B nel rinnovato impianto di Tivoli (Roma) attende invece alcune delle giovani protagoniste in questa prima parte del 2018 come le 22enni Luminosa Bogliolo (Cus Genova), quinta italiana della storia a scendere sotto i 13 secondi sui 100 ostacoli con 12.99, e Daisy Osakue (Sisport Torino), quarta azzurra di sempre nel disco con la migliore prestazione italiana under 23 di 59,72. In pista attenzione alla sprinter Anna Bongiorni (Cus Pisa/Carabinieri) su 100 e 200 metri. Ognuna delle quattro finali nazionali, con programma tecnico completo, prevede la partecipazione di 24 squadre (12 maschili e altrettante femminili) per oltre 500 atleti-gara in ciascuna sede.