Gran finale di stagione per Carmelo Musci. Il giovane lanciatore pugliese cresce anche nel peso juniores e si porta a 20,98 sulla pedana di Molfetta (Bari), alla terza gara in tre giorni. Netto il miglioramento del record personale con l’attrezzo di categoria da 6 chilogrammi, che era finora di 20,57 ottenuto due mesi fa a Castiglione della Pescaia. E non è distante il limite italiano under 20 di Sebastiano Bianchetti, arrivato a 21,23 nel 2015. Dopo aver realizzato due volte il primato italiano juniores del disco nell’ultima settimana, fino al 64,97 di ieri nel nuovo stadio Mario Saverio Cozzoli, il 19enne delle Fiamme Gialle si conferma competitivo anche nell’altra specialità che gli ha dato la gioia di un’altra migliore prestazione nazionale under 20 quest’anno, il 18,71 di metà luglio a Savona con il peso assoluto da 7,260 kg, sfiorata venerdì con 18,65 sempre a Molfetta.