Elena Vallortigara ha fatto l’abbonamento. A Modena l’altista vicentina salta 1,94 e si prende la copertina della prima giornata della Finale Oro dei Campionati Italiani di Società Assoluti (diretta streaming su www.atletica.tv). E’ la terza delle sette gare (media dell’1,93 abbondante) fin qui disputate all’aperto nel 2018 che la 26enne azzurra chiude a questa misura. Un risultato che le è valso anche il terzo posto al Golden Gala di Roma, ma “Elly” ha già fatto di meglio quest’anno: 1,95 il 5 maggio a Caorle e 1,96 il 6 giugno al meeting olandese di Zoetermeer. La carabiniera, oggi in maglia Assindustria Sport Padova, non si è accontentata della vittoria, ma ha fatto mettere l’asticella a 1,97. Sarebbe stato primato personale, ma stavolta la quota resta irrisolta (progressione: 1,75, 1,81 e 1,84 alla prima, poi 1,88, 1,91 e 1,94 alla seconda). “Se parliamo di abbonamento – le parole della Vallortigara, allenata dal tecnico senese Stefano Giardi -, sono contenta che sia ad 1,94, anche perché l’anno scorso era solo 1,85. Io, però, cerco sempre l’upgrade. Oggi a dire il vero non avevo grandi sensazioni in pedana, non mi aspettavo di fare nemmeno 1,90. In gara, però, sono riuscita a gestirmi e far saltare fuori una misura del genere. Vuol dire che oltre al progresso di misure, ho trovato la stabilità che serve ad un certo livello. 1,97? Posso farlo, e forse anche qualcosa di più”. Prossime tappe, prima degli Europei in agosto. “Il 30 giugno ancora Diamond League a Parigi, poi altre due gare prima di volare a Berlino, l’appuntamento e l’obiettivo dell’anno”.