Prima volata dell’anno sui 100 metri per Vittoria Fontana. A Milano l’azzurra corre in 11.59 controvento (-1.2) nella nona edizione del Trofeo Bracco, a pochi giorni dal trionfo con la 4×100 nelle World Relays di Chorzow dove ha entusiasmato nell’ultima frazione. La ventenne dei Carabinieri, campionessa europea under 20 nel 2019 con 11.40, non trova una buona partenza ma poi accelera e conquista il successo davanti ad Alessia Pavese (Aeronautica, 11.64). Alle loro spalle può sorridere Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro), terza in 11.68 con il record personale sulla distanza piana migliorato di sei centesimi nonostante la brezza a sfavore, in attesa di debuttare nei “suoi” 100 ostacoli giovedì prossimo a Savona. E impressiona la giovanissima Ludovica Galuppi (Bracco Atletica), 16 anni di età, con 11.75 per diventare la quarta under 18 italiana di sempre: era alla prima gara in assoluto della carriera nei 100 metri, dopo essersi già rivelata durante l’inverno con la migliore prestazione italiana allieve dei 60 indoor (7.45). Nel meeting interamente al femminile, che quest’anno va in scena sulla rinnovata pista dell’Arena Civica Gianni Brera, debutto stagionale nei 400 ostacoli dell’argento europeo under 23 Linda Olivieri (Fiamme Oro) con 56.68, a circa sette decimi dal personale.