Prosegue l’attività per gli specialisti del tacco e punta. Domenica 28 aprile è il giorno della terza prova del Campionato italiano di società di marcia, riservata alle competizioni in pista: 10.000 metri per seniores-promesse uomini e donne, juniores maschili e femminili oltre agli under 18, mentre le allieve si confronteranno sui 5000 metri.

Si gareggia in tre sedi con il gruppo interregionale nord a Mariano Comense (Como), il centro a Roma nel rinnovato stadio Paolo Rosi all’Acqua Acetosa e il sud ad Acquaviva delle Fonti (Bari). A tre settimane dalla Coppa Europa di Alytus (Lituania, 19 maggio) al via diversi azzurri a cominciare da Antonella Palmisano (Fiamme Gialle), bronzo mondiale ed europeo della 20 chilometri, e da Massimo Stano (Fiamme Oro), quarto nella rassegna continentale. Entrambi saranno impegnati a Roma per il debutto stagionale all’aperto. Fra i motivi di interesse del weekend c’è anche la prima uscita agonistica nel 2019 di Valentina Trapletti, che tornerà in azione a Mariano Comense.

La 33enne milanese dell’Esercito, nona sulla 20 km agli Europei di Berlino, è al rientro da un infortunio invernale e in ripresa, anche se ancora non al massimo della condizione. Sui 10.000 metri se la vedrà con la campionessa e primatista italiana della 50 km Nicole Colombi (Atl. Brescia 1950 Ispa Group), che si è portata a 1h32:28 nella 20 km di Podebrady. Al maschile in gara il piemontese Federico Tontodonati (Aeronautica), dopo il recente miglioramento sulla 20 km nell’incontro in Repubblica Ceca con 1h21:20.