Foto Valerio Portelli
Foto Valerio Portelli

Davanti ad un’emozionata platea di appassionati del running, sul palco del village della 45.ma Huawei RomaOstia sono sfilati i Top Runner che domani, domenica 10 Marzo, daranno vita a una competizione serrata ed intensa. Presentati dal noto manager Gianni de Madonna, gli élite runner hanno dichiarato la propria strategia in vista della competizione.

Fra gli uomini, il ventottenne etiope Guye Adola che ha un primato sulla mezza maratona di 59’06”, ha dichiarato “Ho già vinto questa competizione nel 2017 e sono qui per vincere di nuovo. La RomaOstia è una gara affascinante, mi piace il percorso, mi piace Roma e il pubblico è davvero caloroso.”

Geoffrey Yegon, anche lui top runner con un primato sulla distanza dei 21,097Km di 59’44’’, ha rilanciato dichiarando: “La RomaOstia è una competizione che amo molto e la mia intenzione è rimanere sotto i 60 minuti in vista della maratona di Amburgo di fine Aprile.”

Curiosa la storia di Justus Kangogo che, alla RomaOstia, è stato uno dei pacer tagliando il traguardo in 59’30’’. Il top runner kenyano, dopo questa prestazione ha fatto fatica a riaffermarsi: “Voglio competere in questa mezza maratona per riprendere il ritmo anche in preprarazione della competizione a più lunga distanza. Sono qui per registrare il mio personal best”.

Foto Valerio Portelli/LaPresse 09-03-2019 Roma, Italia Da Roma a Ostia si vola Cronaca Nella foto: Salone delle Fontane Presentazione Elite Runner  Photo Valerio Portelli/LaPresse 09 March 2019 Rome, Italy From Rome to Ostia you fly News In the pic: Salone delle Fontane Presentation Elite Runner
Foto Valerio Portelli/LaPresse
Valeria Straneo

Il nostro campione Stefano La Rosa, ha dichiarato dal palco: “Conosco bene il percorso della Huawei RomaOstia ed è un onore per me correrla. Questa è la mia terza volta e sono qui per registrare un buon tempo.”

Fra le donne, Valeria Straneo torna con grande entusiasmo alla Huawei RomaOstia: “Ho un ricordo bellissimo di questa competizione che ho corso per il titolo italiano nel 2012 registrando il mio record personale. Quest’anno arrivo non al massimo della forma, ma certamente darò tutto il mio meglio per cercare di scendere sotto il tempo di 1h12’ migliorando la prestazione di Verona di due settimane fa”.

Dagli Stati Uniti, per la prima volta sulle strade della RomaOstia, Jordan Hasay arriva per fermare il cronometro migliorando il suo personal best: “Sto preprando la maratona di Boston che si terrà tra 5 settimane e il percorso della RomaOstia è particolarmente adatto a questo scopo. Per la mezza maratona, mi sono allenata per abbattere il mio record sulla distanza che è di 67’55”. Essere qui a Roma, in più, mi permette anche di conoscere questa straordinaria città e di sentire il calore del pubblico”.

Jordan Hasay Foto Valerio Portelli/LaPresse 09-03-2019 Roma, Italia Da Roma a Ostia si vola Cronaca Nella foto: Salone delle Fontane Presentazione Elite Runner  Photo Valerio Portelli/LaPresse 09 March 2019 Rome, Italy From Rome to Ostia you fly News In the pic: Salone delle Fontane Presentation Elite Runner
Jordan Hasay
Foto Valerio Portelli/LaPresse

Chemtai Lonah Salpeter, campionessa europea in carica sui 10000 metri, non lascia dubbi: “Sono qui per vincere e sarebbe, per me, il modo migliore per onorare questa gara perché amo l’Italia. Sono in buone condizioni e pronta per ogni tipo di strategia di gara, sia veloce che tattica. Anche io punto a battere il mio record personale e le caratteristiche del tracciato della RomaOstia può portarmi a questo risultato”.

Complice un percorso lineare e suggestivo, la RomaOstia permette di migliorare il proprio ‘best’ anche grazie alla collaborazione degli angeli custodi della corsa: i pacemaker.

Sul palco di Casa RomaOstia, la folta rappresentanza dei pacer del Gruppo GSBRun, organizzatore da 45 anni della competizione, che accompagnerà i runner e li aiuterà a raggiungere i propri obiettivi ha invitato tutti a lasciare a casa i propri orologi perché ci penseranno loro a tenere monitorato il tempo. Ai partecipanti chiedono impegno e determinazione ma anche leggerezza e sorriso perché…correre è divertirsi! Un consiglio per le donne? Un velo di trucco e make-up perché no? Le foto saranno ancora più intriganti!

Un importante appuntamento di Casa RomaOstia ha coinvolto esperti e professionisti dello sport fra cui il coach e fondatore della Maratona di Firenze, Fulvio Massini, il nutrizionista Francesco Fagnani e le psicologhe dello sport Sarah Corazzi e Cecilia Somigli. Gli esperti hanno sottolineato quanto il divertimento sia l’elemento determinante per portare a termine una competizione come la Huawei RomaOstia, perché la peggiore nemica per un risultato positivo è l’ansia da prestazione. Dal punto di vista alimentare, è importante un regime che parta da molto prima della competizione e che non termini con il raggiungimento del traguardo ma che contempli un buon periodo post gara soprattutto reintegrando i liquidi, sempre senza un atteggaimento ossessivo. Le psicologhe dello sport hanno esplicitato i vari aspetti della preparazione mentale ed emozionale alla mezza maratona perché per correre ci si deve mettere testa e…cuore!

Una splendida giornata di sole ha salutato ledizione zero della Buoni e Libretti School Run, l’evento organizzato nell’ambito della 45^ edizione della Huawei RomaOstia in collaborazione con Poste Italiane, Cassa Depositi e Prestiti ed Opes Italia. La manifestazione, che ha visto protagonisti i giovanissimi delle scuole scuole primarie e secondarie di primo grado, si è svolta nell’area adiacente Casa RomaOstia snodandosi lungo un percorso di 1,5 km nel suggestivo Parco del Ninfeo in un clima di festa e di sana competizione. Domani sarà la volta degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che si misureranno lungo i primi 5Km del percorso ufficiale della mezza maratona competitiva, in contemporanea con la Euroma2Run.