Societari
Partita in 13 sedi regionali la seconda fase dei Campionati di Società Assoluti 2017. A Modena, si migliora di 14 centesimi con 52.85 nei 400 metri la ventenne azzurra Ayomide Folorunso (Cus Parma/Fiamme Oro), quarta nella scorsa stagione agli Europei sui 400hs oltre che finalista olimpica e primatista italiana della 4×400. Nella stessa sede ancora progressi per la 18enne Elisa Di Lazzaro (Cus Parma) che scende a 13.53 (-1.5) nei 100hs, togliendo un altro centesimo al suo personal best. Sui 400 di Rieti si fa notare il 24enne Davide Re (Fiamme Gialle) che completa il giro di pista in 46.26 realizzando il suo secondo crono personale. Sempre allo stadio “Raul Guidobaldi”, in un pomeriggio condizionato dalla pioggia, 10.47 controvento (-1.3) nei 100 per Michael Tumi (Fiamme Oro) e 11.61 (+0.8) di Anna Bongiorni (Carabinieri). A Torino debutto stagionale per il campione europeo under 23 dei 100 metri Giovanni Galbieri (Aeronautica) con 10.66 (+0.8).
Trost
Ieri pomeriggio l’altista Alessia Trost – in questo periodo in raduno federale insieme a Gianmarco Tamberi e al coach Marco Tamberi al Centro di Preparazione Olimpica di Formia – è stata colpita da un doloroso fastidio al fianco sinistro, poi rivelatosi una colica renale acuta. Ad intervenire è stato il medico federale Andrea Billi, presente sul posto e che ha subito accompagnato l’atleta al Pronto Soccorso di Latina dove è stata curata e sottoposta a tutti gli accertamenti del caso. La 24enne friulana delle Fiamme Gialle, quinta alle Olimpiadi di Rio 2016, è stata dimessa in serata ed è già rientrata nella sua Pordenone. Ora l’attende qualche giorno di riposo. Mercoledì prossimo l’azzurra sarebbe dovuta partire alla volta degli Stati Uniti per l’esordio stagionale, il 27 maggio, in IAAF Diamond League a Eugene. Alla luce di questo imprevisto, il suo staff sta valutando l’opportunità di confermarne o meno la presenza al meeting statunitense.
Falloni
Risultati di primo piano anche quest’anno a Halle (Germania), nell’edizione numero 43 del prestigioso meeting internazionale di lanci Werfertage. Il polacco Pawel Fajdek spedisce il martello a 82,31 per aggiungere 80 centimetri alla sua migliore prestazione mondiale dell’anno. Con la settima misura personale di sempre, il due volte iridato sconfigge nettamente il tagico Dilshod Nazarov, campione olimpico della specialità e oggi alle sue spalle con 77,11. Settimo posto per l’azzurro Simone Falloni: il 25enne romano dell’Aeronautica, terzo quest’anno in Coppa Europa, realizza una gara in crescendo per chiudere a 73,46 (serie completa: 70,61-71,04-N-71,26-73,29-73,46). Al femminile la polacca Anita Wlodarczyk, campionessa di tutto e primatista mondiale, si accontenta di vincere con un 76,32 per lei ordinario.
Memoria
Correre per mantenere viva la memoria e il ricordo delle vittime delle stragi di Capaci e di Via D’Amelio: a 25 anni dagli attentati, domenica 21 maggio a Palermo nasce la I edizione della “Corsa per la memoria”, una gara di 10 km promossa dalla Fondazione Falcone e da FIDAL, la Federazione Italiana di Atletica Leggera. Al via Anna Incerti, Rosalba Console, Yuri Floriani, Silvia Weissteiner e tanti altri azzurri.
Ottaviani
Anche quest’anno Giuseppe Ottaviani ha voluto celebrare il suo compleanno su un campo di atletica. L’inossidabile marchigiano, oggi a Fano, ha tagliato il traguardo dei 101 anni partecipando a una gara di pentathlon lanci, per una nuova festa che ha coinvolto tutti i presenti. Alla fine il totale è stato di 1253 punti, inaugurando la lista dei record mondiali nella categoria master M100.
Sancin
Corre veloce il cadetto Enrico Sancin. Oggi a Spilimbergo (Pordenone), nella finale regionale dei Campionati Studenteschi, il 15enne sprinter triestino sui 100 metri ha fatto segnare il notevole crono di 10.79 con vento entro la norma (+1.8), realizzando così la migliore prestazione italiana di categoria sulla distanza.
Magnani e Benedetti
Nella tappa del World Challenge IAAF a Kawasaki (Giappone) torna in gara la mezzofondista Margherita Magnani, di nuovo al via dei 1500 metri. La 30enne romagnola delle Fiamme Gialle ha fatto il suo esordio sulla distanza nel weekend appena trascorso, con il tempo di 4:09.65 al meeting della Diamond League di Shanghai, in Cina. Negli 800 metri è iscritto Giordano Benedetti (Fiamme Gialle), alla seconda uscita stagionale nel doppio giro di pista.

Articolo precedenteVela, Azzurra sul podio del Rolex TP52 World Championship
Prossimo articoloRoma, Race for the Cure, in 65.000 al via