Giro di pista col batticuore. Due gli uomini più attesi – il colombiano argento mondiale Anthony Zambrano e Isaac Makwala (Botswana) – ma la partita non è chiusa, considerata anche la presenza di quattrocentisti di livello come Machel Cedenio (Trinidad e Tobago) e il britannico Matthew Hudson-Smith. I principali primati stagionali sono comunque per Zambrano (44.57) e per Makwala (44.65), che negli ultimi giorni hanno vinto rispettivamente a Salamanca e Ostrava (nei 200). Agguerrito il trio azzurro, dal primatista italiano Davide Re (44.77 nel 2019), al vincitore della scorsa edizione del Golden Gala Edoardo Scotti, all’altro componente della staffetta 4×400 Vladimir Aceti.