Nove mesi dopo la medaglia d’oro nella staffetta 4×100 alle Olimpiadi di Tokyo, Fausto Desalu torna in pista all’aperto inaugurando la sua stagione a livello outdoor. Inizia così un periodo molto intenso che culminerà questa estate con i Mondiali di luglio negli Stati Uniti e gli Europei di agosto a Monaco di Baviera. Dopo un inverno dedicato agli allenamenti e alla preparazione, con qualche buona uscita a livello indoor, Desalu scende in pista all’Arena di Milano questo sabato 30 aprile nell’ottava edizione del prestigioso meeting Athletic Élite.


Il velocista lombardo, terzo frazionista ai trionfali Giochi in Giappone, sarà il primo del quartetto azzurro a gareggiare all’aperto in questo 2022. Nel pomeriggio milanese, per Desalu è attesa una distanza non convenzionale: l’atleta delle Fiamme Gialle correrà infatti i 150 metri, su cui vanta un ottimo 15’’46 ottenuto nel 2020. Un’occasione per mettersi alla prova e cominciare a prendere confidenza con lo spirito competitivo outdoor, in una cornice storica e affascinante come quella dell’Arena Civica meneghina.
Poi testa agli impegni di maggio, a partire dal meeting di Savona. “Non vedo l’ora di gareggiare all’aperto e di entrare nel vivo di questa stagione. Questo è l’anno delle conferme e sto lavorando duramente per togliermi altre soddisfazioni, sia singolarmente sia con i miei compagni di staffetta – le parole di Fausto Desalu – A Milano sarà una bella prova, l’inizio di un percorso che vedrà il suo apice ai Mondiali e agli Europei, dove proveremo a confermarci campioni e inseguirò altre medaglie”.

Articolo precedenteBMW M2 CS Racing Cup Italy, Marco Zanasi sul podio a Monza
Prossimo articoloBenazzo all’assalto del Trofeo Open N5