Trasferta per due azzurri in Finlandia. Mercoledì 15 luglio, al meeting di Lahti, saranno in gara Andrea Dallavalle (Fiamme Gialle) nel salto triplo e la compagna di club Isabel Mattuzzi sui 3000 siepi. Il ventenne piacentino inizia così il suo 2020 all’aperto, dopo i buoni riscontri della stagione in sala che l’ha visto atterrare a 16,61. Soltanto due volte ha fatto meglio all’aperto e in entrambe le occasioni balzando su un podio continentale di categoria: 16,87 per l’argento U20 di Grosseto nel 2017, poi il 16,95 del bronzo U23 nel 2019 quando riuscì a conquistare anche il pass per i Mondiali di Doha. Un anno e un giorno dopo quella medaglia nella svedese Gavle, ecco un’altra gara nel Nord Europa. “Sarà utile per riprendere l’abitudine al confronto in campo internazionale – racconta Andrea Dallavalle – e il ritmo della competizione. Ma soprattutto per mettere in pratica quello che ho provato in allenamento”. “È una gara di rientro per riassaggiare dopo molto tempo il clima agonistico – le parole di Isabel Mattuzzi – Nell’ultimo periodo ho lavorato piuttosto bene, di recente a Predazzo e prima a Castelporziano, sotto la guida del mio nuovo coach Vittorio Di Saverio”.