Ritorno vincente sui prati per Daniele Meucci al 6° Cross Valmusone di Osimo (Ancona). Nell’ultima prova indicativa verso i Campionati Europei del 9 dicembre a Tilburg, in Olanda, l’ingegnere pisano dell’Esercito si aggiudica la gara maschile. Il campione europeo 2014 di maratona, che in questa stagione non ha potuto difendere il titolo continentale, era al rientro agonistico nella corsa campestre a cui mancava dal successo tricolore nel marzo 2017 a Gubbio. Oggi con il tempo 29:44 sui 10 chilometri precede Andrea Sanguinetti (Fiamme Oro), secondo con 29:51 in una mattinata di pioggia, anche se non troppo intensa. Al terzo posto si conferma tra i migliori Nekagenet Crippa (Trieste Atletica, 30:08), fratello maggiore dell’azzurro Yeman, che aveva conquistato la prova di apertura al Carsolina Cross di Sgonico.
Al femminile è il giorno di Francesca Tommasi (Esercito). La ventenne veronese si impone nettamente sui 7 chilometri in 24:01 staccando un’altra portacolori dell’Esercito come l’emiliana Christine Santi (24:23), terza la 21enne Federica Zanne (Atl. Brescia 1950 Ispa Group, 24:31). Nelle due gare di cross corto sui 2 chilometri, in vista della staffetta mista alla rassegna continentale, affermazioni di Mohad Abdikadar (Aeronautica, 5:46) e di Giulia Aprile (Esercito, 6:41). Sfide combattute tra gli under 20, con le vittorie del pugliese Pasquale Selvarolo (Barile Flower Terlizzi, 19:09 nei 6 km) e di Elisa Palmero (Atl. Pinerolo) in 14:08 al termine dei 4 chilometri femminili.