Un ritorno e una novità, nei Campionati italiani di mezza maratona a Palermo. Tra le donne conquista il successo Anna Incerti (Fiamme Azzurre). Sulle strade di casa la palermitana di Bagheria, oro europeo di maratona nel 2010, con il tempo di 1h14:09 coglie il terzo titolo nei 21,097 chilometri, che si aggiunge a quelli del 2007 e 2008, e taglia il traguardo festeggiata dalla figlia Martina, di sei anni. Alle sue spalle un’altra siciliana, Federica Sugamiele (Caivano Runners): la 23enne trapanese, che vive e si allena a Palermo, al debutto sulla distanza corre in 1h14:43 mentre chiude terza la torinese Sara Brogiato (Aeronautica, 1h15:29). Tra gli uomini è invece la prima volta di Nekagenet Crippa. Il 25enne trentino della Trieste Atletica, fratello dell’azzurro Yeman, corona l’inseguimento al tricolore dopo due secondi posti in questa stagione (10.000 su pista e 10 km su strada) con il record personale di 1h05:15 per battere il campione uscente Ahmed El Mazoury (Atl. Casone Noceto, 1h05:20) e il rientrante Daniele D’Onofrio (Fiamme Oro, 1h05:50). Titoli under 23 al pugliese Pasquale Selvarolo (Atl. Casone Noceto, 1h06:29) e alla siracusana Alessia Tuccitto (Gs Lammari, 1h15:44), invece si aggiudicano la vittoria nella categoria juniores Marco Fontana Granotto (Expandia Atl. Insieme Verona, 1h10:10) e Sara Nestola (Self Atl. Montanari & Gruzza Reggio Emilia, 1h24:35).