Un nuovo weekend di meeting italiani proietta verso gli Assoluti di Rovereto di fine mese (25-27 giugno) e gli appuntamenti internazionali dell’estate. Dopo il successo agli Europei a squadre di Chorzow nei 5000 metri al debutto in maglia azzurra assoluta, Nadia Battocletti (Fiamme Azzurre) scende in pista sabato 5 giugno a Gravellona Toce (Verbano-Cusio-Ossola) per un test sui 3000 metri, pensando al successivo impegno pianificato per il 12 giugno a Nizza, nei suoi 5000, per dare l’assalto allo standard olimpico (15:10). La gara di sabato della ventunenne trentina va letta come un allenamento, per mettere un altro mattoncino verso il sogno olimpico: sulla distanza dei 3000 ha un primato personale di 9:04.46 realizzato a Goteborg nel 2019.

A Vittorio Veneto (Treviso), domenica, il meeting Atl-Etica – 2° Memorial prof. Ivo Merlo. Annunciati in pista Irene Siragusa (Esercito) e Chiara Melon (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco) nei 100 metri, Andrea Federici (Atl. Biotekna) nei 200, Linda Guizzetti (Cus Pro Patria Milano) nei 100hs, giro di pista con barriere per Mario Lambrughi (Atl. Riccardi Milano 1946) e Sveva Gerevini (Carabinieri). Nel mezzofondo, iscritti Joao Bussotti (Esercito) negli 800, Mohamed Zerrad (Atl. Biotekna) e Nesim Amsellek (San Rocchino) nei 1500, tutti freschi di miglioramento. Nei salti, fari su Elisa Molinarolo (Atl. Riviera del Brenta), già 4,55 in stagione nell’asta, Ottavia Cestonaro (Carabinieri) nel triplo, Eugenio Meloni (Carabinieri) nell’alto.