Con l’inizio del nuovo anno scatta il primo periodo di raduni azzurri dell’atletica. Dal 29 dicembre al 17 gennaio si alleneranno a Potchefstroom, in Sudafrica, due saltatori in alto: il primatista italiano Gianmarco Tamberi (Fiamme Gialle) e il bronzo mondiale indoor Alessia Trost (Fiamme Gialle). Dal 4 al 13 gennaio sarà Modena ad accogliere lo stage con l’azzurra del salto in alto Elena Vallortigara (Carabinieri).

A Monte Gordo, in Portogallo, dal 6 al 25 gennaio 2019 svolgeranno la preparazione i mezzofondisti: tra i convocati Yeman Crippa (Fiamme Oro), Yohanes Chiappinelli (Carabinieri) e Ala Zoghlami (Fiamme Oro). Appuntamento a Tenerife (Spagna), dal 3 al 19 gennaio, per un gruppo di atleti che comprende tra gli altri i saltatori Fabrizio Donato (Fiamme Gialle) e Kevin Ojiaku (Fiamme Gialle) con i velocisti Daniele Corsa (Fiamme Oro), Fausto Desalu (Fiamme Gialle), Matteo Galvan (Fiamme Gialle), Davide Re (Fiamme Gialle), Maria Benedicta Chigbolu (Esercito), Raphaela Lukudo (Esercito) e l’ostacolista Ayomide Folorunso (Fiamme Oro), invece dal 4 al 22 gennaio Marcell Jacobs (Fiamme Oro) e nella stessa località dal 10 gennaio al 9 marzo si troveranno gli specialisti degli ostacoli José Bencosme (Fiamme Gialle) e Yadisleidy Pedroso (Aeronautica). Per la marcia a Castelporziano (Roma) dal 10 al 20 gennaio è convocata Valentina Trapletti (Esercito), mentre al Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia (Pisa) dal 2 al 12 gennaio diversi azzurri della specialità tra cui Eleonora Giorgi (Fiamme Azzurre). La sede delle prove multiple è Nizza (Francia, 8-11 gennaio) con il decatleta Simone Cairoli (Atl. Lecco Colombo-Costruzioni), mentre gli atleti di mezzofondo e maratona parteciperanno al raduno previsto a Grosseto, dal 7 al 18 gennaio.