È decollata in parte da Fiumicino (Roma) e in parte da Venezia la spedizione azzurra verso i Campionati Europei under 20 in Svezia, al via giovedì: 74 atleti italiani, quattro giorni di gare con il meglio del continente e 44 titoli in palio. “Una squadra ampia, con tanti ragazzi pieno di entusiasmo e un gruppo di loro che potrebbe fare la parte del leone – le parole del vicedirettore tecnico per le squadre giovanili Antonio Andreozzi -. Come sempre partiamo carichi e con tanto divertimento. Molti di loro hanno già partecipato ai Mondiali di Tampere nel 2018, oppure agli Europei under 18 di Gyor, o ai Giochi olimpici giovanili di Buenos Aires e quindi hanno esperienze internazionali importanti e sono già abituati a gareggiare fuori dai nostri confini. Abbiamo un team di qualità e si è già visto in questa stagione, ma dovremo scendere in campo mantenendo la concentrazione e mettendoci il cuore e tanta forza: sono gli ingredienti per poter affrontare la competizione nel modo giusto”.