Ancora una volta la scuola dell’Asd Judo Frascati ha dato dimostrazione di forza e qualità. Sabato scorso a Follonica (in Toscana) si sono disputati i campionati italiani dell’ente promozionale Csen e il club tuscolano ha fatto incetta di medaglie pesanti. In due hanno riportato a casa il titolo tricolore: il giovanissimo Alessandro Pastizzo ha sbaragliato la concorrenza nella categoria 60 chili degli Esordienti A riuscendo a salire sul gradino più alto del podio. Stesso percorso anche per Veronica Farina che nella categoria 52 chili della classe Juniores si è dimostrata la più forte di tutte conquistando un titolo italiano meritatissimo. «E’ il mio quarto successo consecutivo nello Csen – dice soddisfatta la Farina – Le sensazioni sono state molto positive sin da subito e il tatami le ha confermate. Non è stata una gara semplice e in finale ho avuto la meglio su Stella Brachelente che mi aveva sconfitto lo scorso anno in un torneo internazionale a Malta. La vittoria di questo titolo italiano mi dà la spinta per cercare di dare il massimo anche nelle competizioni federali. Ora sono già concentrata sul prossimo appuntamento che arriverà sabato nel nono trofeo “I poeti del judo” in programma a Magione, in Umbria».

Assieme ai due primi posti, sono arrivati anche tre ottimi piazzamenti: si sono laureati vice campioni d’Italia sia Roberto Mascherucci (nella categoria 73 chili del Master M4), sia Alfonso Licenziato (nella categoria 66 chili della classe Cadetti) e infine Matteo Karol Cusano (categoria 50 chili, classe Esordienti A), ma c’è da ricordare anche il quinto posto di Edoardo Crudele nella categoria 66 chili della classe Cadetti.

Nello scorso fine settimana è andato in scena anche il campionato italiano federale dedicato alla classe Esordienti B che si è tenuto presso la consueta cornice del PalaFijlkam a Ostia. In questo caso i migliori piazzamenti degli atleti dell’Asd Judo Frascati sono stati i due noni posti di Tommaso Virgilii (81 chili) e Maja Di Nunzio (40 chili). Flavio Favorini (55 chili) ha vinto il primo incontro e poi ha perso a testa alta al golden score in quello successivo, mentre sono stati eliminati al primo turno sia Cesare Farina che Flavio Stoduto (46 chili entrambi) ed Edoardo De Pascalis (60 chili). La prova di Stoduto è stata comunque gagliarda, un po’ meno brillanti invece le prestazioni di Farina e De Pascalis.