Giorgia Tesio
Giorgia Tesio

Nella tappa di Coppa Europa Giovanile della specialità Boulder che si è svolta nel week-end a Varsavia (POL), la comitiva azzurra torna con il successo di Giorgia Tesio che, nella categoria Youth A (Under 18), sale sul primo gradino del podio davanti alla slovena Tjasa Slemensek e la russa Elena Krasovskaia. Tra i maschi gli azzurri hanno sfiorato davvero di poco il podio nella categoria Youth B (Under 16) con Davide Marco Colombo e nella categoria Junior (Under 20) con Simone Tentori entrambi al 4° posto rispettivamente davanti al francese Martin Nathan e all’austriaco Georg Parma.
Buone comunque le prestazioni di quasi tutti gli azzurri. In campo maschile 6 degli atleti su 11 convocati dal DS Franco Gianelli sono andati in finale. Nella categoria Youth A, dove Matteo Manzoni si è piazzato al 7° posto e Pietro Biagini all’8° posizione mentre Enrico Mosconi e David Piccolruaz si sono dovuti accontentare della 12° e della 20° piazza.
Nella categoria Youth B, vinta dal francese San Avezou, Andrea Castellani con il 5° posto è rimasto alle spalle del compagno di squadra Marco Colombo; Matteo Baschieri ha perso di pochissimo l’accesso alla finale finendo al 9° posto.
Anche tra le ragazze, oltre alla vittoria di Gioriga Tesio, sono arrivate in finale nella categoria Youth A anche Giulia Medici con il 5° posto e Teresa Cirelli con l’8° piazzamento. Nella Youth B si sono fatte valere tra le prime 8 della classifica: Laura Rogora (4°), Olimpia Ariani (6°) e Sara Morondini (8°). Nella categoria Junior invece in finale è arrivata solo Camilla Bendazzoli all’8° posto.

Articolo precedenteL’atletica orvietana sempre più al top
Prossimo articoloCalcio, Memorial Varani, si parte il 29 agosto