Tra il 25 ed il 29 agosto, nelle acque di Sharm el Sheikh, la 48enne napoletana Mariafelicia Carraturo, pluriprimatista italiana di apnea, tenterà di battere il record del mondo Fipsas-Cmas di apnea in assetto variabile, scendendo ad una profondità di -115 metri, con una pressione di 11 atmosfere.

BIO – Mariafelicia ha scoperto l’apnea a 36 anni dopo due gravidanze e nel 2015, a 45 anni, i suoi tanti sforzi e l’amore per la profondità sono stati premiati con il nuovo record in assetto variabile no limits, prima a 110 metri (in meno di 3 minuti), un limite che era imbattuto da ben 26 anni, e poi ritoccandolo a 120 metri.