Si è tenuto presso il Salone Morelli del Comune di Amalfi (SA), il convegno “Costiera e Mototurismo: opportunità e sostenibilità”. Vi hanno partecipato il Presidente FMI, Giovanni Copioli, il Segretario Generale FMI, Alberto Rinaldelli, il Presidente della Commissione Turistica e Tempo Libero FMI, Rocco Lopardo, il Presidente del Comitato Regionale FMI Campania, Massimo Gambini, il Sindaco di Praiano (SA) Giovanni Di Martino, il Presidente del Distretto Turistico e della Rete Sviluppo Turistico Costa d’Amalfi, Andrea Ferraioli, Referente Legambiente Costiera Amalfitana, Luigi Sommariva, il Presidente di Confindustria Alberghi Salerno, Luigi Schiavo e il Presidente di Federalberghi Salerno, Giuseppe Gagliano.

Venerdì 13 aprile, dirigenti di Moto Club e delle realtà territoriali avevano partecipato a un worskshop (organizzato da Antonino Schisano, Coordinatore del Dipartimento di Formazione FMI, e dal Prof. Valter Borellini, Docente della Scuola dello Sport del CONI) i cui risultati sono stati mostrati nel corso del convegno e che hanno portato ad una proposta di Mototurismo sostenibile per la Costiera Amalfitana. Iniziativa fortemente apprezzata dai rappresentanti degli operatori economici locali. L’obiettivo – centrato – del convegno era quello di dimostrare come il turismo in moto abbia un basso impatto sia dal punto di vista ambientale che della mobilità e sia un traino per l’economia del posto. Inoltre è stato evidenziato come in futuro la sinergia tra la FMI e i portatori di interesse del territorio consentirà l’organizzazione di eventi dedicati alla diffusione della cultura motociclistica e dell’educazione stradale.

Giovanni Copioli, Presidente FMI: “Nel corso del convegno tenutosi ad Amalfi abbiamo dimostrato, anche grazie al lavoro svolto dai Moto Club presenti, la sostenibilità del Turismo in moto. Un aspetto fondamentale che tutte le realtà locali del nostro Paese potrebbero sfruttare per attrarre visitatori e che potrebbe portarle a strutturare una maggiore e sempre migliore ricettività per i motociclisti. L’incontro è stata un’ottima occasione di confronto con gli operatori economici del territorio con i quali continueremo a collaborare”.

Rocco Lopardo, Presidente della Commissione Turistica e Tempo Libero FMI: “Il convegno di sabato ha rappresentato un’occasione per mettere a conoscenza le realtà di questo territorio relativamente a tutta l’attività turistica FMI. Abbiamo spiegato i nostri progetti e i nostri obiettivi, mettendo in particolare rilevanza l’indotto generato dagli eventi turistici federali. Inoltre è stata illustrata la nostra visione di un mototurismo sostenibile, che possa soddisfare le esigenze sia degli operatori economici che dei motociclisti stessi”.

Articolo precedenteVolley, campionati studenteschi, trionfi per Falcone, Marta Russo, L. Da Vinci e Morgagni
Prossimo articoloIl derby è della Roma Volley