La Pista South Milano di Ottobiano ha ospitato la seconda prova degli Internazionali d’Italia Supermoto 2021 con la partecipazione di due giovani piloti della specialità coinvolti nel progetto Pata Talenti Azzurri FMI. Nonostante diverse insidie presentatesi lungo il cammino, i piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana e da Pata Snack hanno maturato una proverbiale esperienza formativa per il futuro, mettendo in mostra buone performance.

Da Campione S4 in carica, Kevin Vandi (L30 Racing TM) ha concluso terzo di giornata con un secondo ed un terzo posto all’attivo nelle due gare, lasciando Ottobiano nella top-3 di campionato. Esordiente quest’anno nella top class S1, Luca Bozza (L30 Racing TM) si è prodotto in una coriacea Gara 1 con l’undicesimo posto finale, mentre nella seconda una caduta lo ha relegato alla dodicesima posizione di giornata, sesta tra i piloti italiani.

 

Nel novero dei Pata Talenti Azzurri FMI Supermoto, assente a questo appuntamento Gioele Filippetti, in ripresa dall’infortunio al polso rimediato in occasione delle prove del primo round disputatosi lo scorso mese di aprile ad Ortona.

Massimo Beltrami, Direttore Tecnico Supermoto FMI: “Per i Talenti Azzurri è stato un weekend tra alti e bassi. Kevin nella S4 ha ben figurato in Gara 1 con il secondo posto finale mentre nella seconda, dopo essersi ritrovato in testa, ha perso progressivamente terreno per un inconveniente, classificandosi terzo di manche e giornata. Bene Luca in Gara 1 della S1, ma sfortunatamente in seguito ad una caduta al via della seconda gara ha perso il treno giusto per poter stare con il proprio gruppo di riferimento. Facendo tesoro dell’esperienza maturata questo fine settimana ripartiremo a Viterbo per il terzo round con l’auspicio di riavere con noi Gioele, in ripresa dal recente infortunio al polso.” Per i Pata Talenti Azzurri FMI del Supermoto prossimo appuntamento con gli Internazionali d’Italia promossi da Offroad Pro Racing il 6 giugno a Viterbo