Continua il periodo felice, tra le porte, per Funny Team ed anche la quinta edizione dello Slalom Caldaro – Appiano, andato in scena Sabato scorso in provincia di Bolzano, ha confermato la scuderia di Abano Terme tra le forze di prim’ordine.

Due erano i portacolori presenti al via, in zona Passo della Mendola, ed altrettanti sono stati i gradini più alti del podio firmati, rinnovando la compagine patavina quale vera fucina di talenti.

Terzo successo consecutivo, dopo quelli firmati al Susa – Moncenisio ed al Busalla – Crocefieschi per un Franco Quintarelli a dir poco inarrestabile, al volante della sua Fiat 127.

Il pilota di Negrar ha lasciato alla concorrenza soltanto le briciole, inanellando tre successi di manche consecutivi ed andando a chiudere primo di gruppo SS nonché di classe S3.

Per lui anche un più che positivo trentunesimo posto nella classifica finale assoluta.

“Dall’ultima volta che abbiamo corso qui il percorso è stato allungato” – racconta Quintarelli – “ma, come sempre, è stato bello da affrontare. L’organizzazione della gara è stata impeccabile e la nostra 127 ha girato bene. Una giornata davvero molto calda ma, alla fine, siamo riusciti a vincere sia la nostra classe che il gruppo. Ad essere onesti però devo dire che c’è stato un errore, da parte della direzione gara, e si sono dimenticati di inserire un concorrente nel nostro gruppo di appartenenza. Sarebbe stato lui a vincere il gruppo. Grazie, come sempre, a tutti i nostri ragazzi ed alla scuderia Funny Team. Dopo il tris ora ci piacerebbe puntare al poker.”

Trasferta al risparmio, in virtù della vittoria matematica ottenuta già a tavolino essendo l’unico al via tra le millequattro del produzione, per un Jacopo Grobberio che, a bordo della sua Peugeot 106 Rallye ha messo in bacheca il trofeo per la classe N1400, ottavo di gruppo N.

“Abbiamo condotto una strategia di gara conservativa” – racconta Grobberio – “e siamo partiti con delle gomme usurate. Eravamo da soli in classe quindi abbiamo deciso di andare via così. Nonostante questo siamo riusciti a migliorare, di quasi un secondo e mezzo, il nostro miglior tempo della passata edizione. La vettura è andata bene ma, ovviamente, scivolavamo tanto in uscita dai tornanti, a causa appunto delle gomme vecchie e delle temperature alte. A parte la vittoria, scontata essendo da soli, siamo stati molto contenti per aver migliorato, di così tanto, il nostro best del 2021. Grazie a tutta la scuderia Funny Team, sempre molto disponibili con me.”

“È un momento decisamente ricco di soddisfazioni nello slalom” – gli fa eco Flavio Zoccarato (presidente Funny Team) – “e, in particolar modo, abbiamo un Franco Quintarelli che sta facendo la voce grossa, ad ogni sua apparizione. Tre vittorie consecutive non arrivano per caso quindi complimenti al nostro Franco e gli auguriamo di continuare ancora su questa strada. Bene anche il nostro giovane Jacopo. Purtroppo era da solo in classe ma si è posto sempre un obiettivo, non limitandosi ad arrivare solo alla fine. Grazie a tutti i ragazzi della nostra famiglia.”

Articolo precedenteItalia baseball supera la UnipolSai Bologna per 3-2 in amichevole
Prossimo articoloBaseball, XIX Torneo delle Regioni con 5 formazioni del Piemonte