Il 2021 può considerarsi, almeno sino a questo momento della stagione, l’anno della riscossa di un Alfredo Accettulli che, includendo anche il finale del 2020, vanta quattro risultati consecutivi a podio, a confermarne lo stato di forma.

Un bilancio più che positivo, legato in particolar modo ad una Repubblica del Titano che lo ha sempre accolto a braccia aperte, che parte dal terzo ottenuto nella categoria Myth al Rallylegend 2020, prosegue con la vittoria di classe ed il sesto assoluto al Circuito dei Campioni e si conclude con il secondo gradino del podio firmato al Bianco Azzurro, Rose’n Bowl.

Con la parentesi dell’appuntamento casalingo dell’Adria Rally Show, secondo gradino del podio nell’occasione, è facile capire quanto il territorio di San Marino risulti congeniale al pilota di Montagnana e nel prossimo Halloween Ronde il sogno sarà di continuare la tradizione vincente.

“Ho sempre avuto un legame molto speciale con San Marino” – racconta Accettulli – “e lo dimostra il fatto che, ogni volta che riesco a svincolarmi dal lavoro, cerco di non mancare, a nessuno degli eventi che vengono organizzati dalla Scuderia San Marino. Arriviamo da un periodo molto positivo, probabilmente il migliore da quando mi sono dedicato ai rally, perchè siamo in striscia positiva da quattro gare consecutive, tre delle quali corse sul territorio di San Marino. Dopo aver parcheggiato la Clio gruppo A ci siamo tolti delle belle soddisfazioni con la Peugeot 207 Super 2000 ma sento che è il momento di cambiare, di pormi un’altra bella sfida.”

Un’asticella che Accettulli è pronto ad alzare ulteriormente, salendo di categoria e debuttando, al volante di una Skoda Fabia R5 seguita ed iscritta da New Star 3, nella classe oggi regina.

Al suo fianco non poteva mancare una pedina chiave degli ultimi successi raccolti, Anna Dusi.

“Eh si, abbiamo deciso di buttarci nella gabbia dei leoni” – sottolinea Accettulli – “e lo faremo ad occhi chiusi perchè qui giochiamo con i grandi, con quelli che lottano per le assolute. Vogliamo stare con i piedi per terra e siamo assolutamente consapevoli che, pur arrivando da una trazione integrale ed avendo già usato vetture turbo in passato, è tutta un’altra faccenda. Sarà molto difficile mantenere il nostro trend positivo, vorrebbe dire occupare uno dei tre gradini dell’assoluta all’Halloween, ma vogliamo focalizzarci sulla nostra crescita. Saremo qui per rompere il ghiaccio e per capire come funziona il tutto. Non possiamo aspettarci risultati.”

Una sola prova speciale in programma, la “Serravalle” (8,68 km), sarà percorsa dai concorrenti in gara nella giornata di Domenica 14 Novembre, quattro i passaggi cronometrati previsti.

“Sarà sicuramente una bella avventura” – conclude Accettulli – “ed il fatto che si tratti di una ronde ci verrà certamente incontro. II percorso complessivo è breve ma aver una sola prova speciale ci permetterà di avere riscontri più diretti e mirati sulla nostra progressione. Non vediamo l’ora di partire e di goderci questo primo ballo, nella classe regina, con la Fabia R5.”