Si è conclusa domenica 23 ottobre il Salone Auto e Moto D’Epoca 2022 che in questa sua ultima versione patavina, ha registrato un record di affluenza di pubblico.

Un dato che sottolinea ancora una volta come la kermesse motoristica sia uno dei punti di riferimento europeo per gli appassionati di auto e moto storiche e anche per i dealer e operatori del settore.

Adrenaline24h, come ogni anno, ha partecipato al Salone con un proprio stand, questa volta in condivisione con Victorious, posizionato nel prestigioso Padiglione 1 condiviso con i protagonisti principali delle proprie collaborazioni come Villa Trasqua, sponsor vinicolo ufficiale della 1000 Miglia, il Team Lavor, capitanato dal Presidente Paolo Bucchi, CEO di Lavor, leader nel settore del cleaning professionale, che ha esposto la sua bellissima MG SUPERCHARGED 1939, Desert Endurance Motorsport e il suo Team che parteciperà alla Dakar Classic 2023.

Una collaborazione quella tra Adrenaline24h e Victorious, nata quest’anno e che vedrà un forte sviluppo sinergico nei prossimi mesi.

Allo stand si sono inoltre alternate per tutta la durata della Fiera, eventi e presentazioni che hanno radunato numerosi appassionati, personaggi illustri del motorismo storico, sportivi e semplici curiosi.

Giovedì 20 ottobre, giornata “preview” del Salone, è stata caratterizzata dalla presenza di numerosi ospiti come: l’Equipaggio del Camion Iveco che parteciperà alla Dakar Classic composto da Brendolan, Corbetta e Mussetto, Jean-Philippe Imparato AD Alfa Romeo accompagnato da Roberto Giolito Head of Stellantis Heritage per parlare sempre di Dakar Classic, Paolo Bucchi AD Lavor, Nino Auccello Presidente VCC Panormus organizzatore del Giro di Sicilia, Andrea Levj organizzatore MI.MO, Felice Graziani organizzatore del Circuito di Avezzano, Riccardo Zavatti organizzatore di Valli e Nebbie, Alex De Angelis della Promotor, Cristiano Luzzago collezionista.

Venerdì 21 ottobre si è svolto il primo evento che prevedeva un pranzo privato per riunire gli amici e appassionati di auto storiche di Banca Galileo, un momento di convivialità e relax, al quale ha partecipato anche l’AD di Banca Galileo Ezio Ronzoni.

Presenti anche Ariella Mannucci, Ermanno Keller pilota di Rallye, il Presidente del MAUTO Arch. Benetto Camerana e il Direttore Mariella Mengozzi, Alberto Scuro Presidente di ASI, Bernd Link patron della Swiss Classic World di Lucerna, Roberto Giolito Head of Stellantis Heritage, Antonio Di Gioia della ditta Pneurama partner del progetto Desert Endurance Motorsport, Gianmaria Aghem Pilota.

Sabato 22 invece è stato il giorno dedicato al progetto Desert Endurance Motorsport, ideato da Victorious, prima con un brunch al quale hanno partecipato due degli equipaggi che parteciperanno alla Dakar Classic 2023 con le Fiat Panda: Marco Leva – Alexia Giugni, Francesco Guasti – Alessandro Guasti.

Oltre ai protagonisti della Dakar, hanno preso parte al brunch, numerosi ospiti come Alberto Scuro Presidente di ASI, Giovanni Tombolato Presidente dell’Intergruppo Parlamentare per i Veicoli Storici, Piero Laverda Patron Laverda, Ugo Gambardella Presidente del Club Orobico e Roberto Giolito Head of Stellantis Heritage, Michel Decremer campione Belga e alcuni sponsor Desert Endurance Motorsport come Antonio Di Gioia della ditta Pneurama e Andrea Belometti AD di Guarni & Med e Dia.Brax.

Nel pomeriggio, invece, si è svolto un meeting coordinato da Beppe Simonato che ha coinvolto gli equipaggi, per fare il punto riguardo la preparazione tecnica per la gara che inizierà a fine dicembre in Arabia Saudita.

Prossimo appuntamento per Desert Endurance Motorsport sarà a Milano Autoclassica 2022 che si volgerà dal 18 al 20 novembre, dove è previsto uno spazio espositivo di 160 mq dedicato, con l’esposizione in anteprima, dei mezzi che parteciperanno alla prossima Dakar Classic 2023, una vettura e un camion e sarà l’occasione per annunciare una novità per l’edizione 2024.

Lo stand di Adrenaline24h ha ospitato anche la presentazione, a cura di Victorious, di due eventi che si svolgeranno in Svizzera nel Canton Ticino durante il 2023: Lugano Classic Car Circuit for Lady e il Gottardo Motor Festival.

Da sottolineare anche il debutto tra i partner di Victorious, di Promocar Classic, che ha esposto una splendida una PORSCHE SPEEDSTER 356 del 1955.

Sicuramene è stato un Salone Auto e Moto D’Epoca di grande successo per Adrenaline24h che ha visto il proprio stand essere letteralmente “preso d’assalto” da parte dei visitatori e per il lavoro svolto dallo staff di Gentleman Driver che ha seguito tutta la kermess con le sue telecamere

Successo anche per l’attività sviluppata con ASI, con le telecamere di ASI World che hanno presidiato lo spazio dell’Automotoclub Storico Italiano, per tutti i 4 giorni.

Adrenaline24h ha inoltre raccontato Auto e Moto d’Epoca 2022 attraverso i propri canali social, Facebook e Instagram, per far vivere attimo dopo attimo tutte le emozioni della Fiera anche a chi, purtroppo, non ha potuto partecipare.

Doveroso ringraziare anche tutti i partner che hanno contribuito alla presenza a questa edizione: Bontà Classic Garage, MAUTO – Museo Nazionale dell’Automobile, Banca Galileo, Centauri, Promocar Classic e Shade Pro.

A partire da oggi inizia un nuovo emozionante percorso di avvicinamento al Salone 2022 che, come annunciato già precedentemente, si svolgerà a Bologna, nella terra dei miti e della passione per i motori, dal 26 al 29 ottobre 2023.

Articolo precedenteVolley Club Frascati, serie D femminile, Eramo: “La prima vittoria dà fiducia, è nato un bel gruppo”
Prossimo articoloCalcio, Rocca Priora RDP, il settore giovanile vuole crescere sempre di più e punta in alto