Sabato 18 gennaio Motor Bike Expo ha ospitato le riunioni del Motocross FMI, a cui hanno partecipato tutti i responsabili di specialità, i Moto Club e i promoter per fare il punto della situazione a pochi giorni dal via della stagiona agonistica 2020.

Nel corso della giornata si sono tenuti gli incontri relativi alle discipline del Motocross, Motocross Junior, Motocross d’Epoca e Supermoto. Hanno preso parte alle riunioni il Presidente FMI Giovanni Copioli, il Coordinatore del Comitato Motocross FMI Andrea Barbieri, il Responsabile dell’Ufficio Fuoristrada, Gianluca Avenoso, il Responsabile Supermoto Attilio Pignotti, il Responsabile del Gruppo di Lavoro Minicross Roberto Rustichelli, il Direttore Tecnico Motocross Thomas Traversini, il Coordinatore del Gruppo Ufficiali Esecutivi, Giandomenico Baldi il Responsabile Motocross del Comitato Moto d’Epoca Mario Volpe, il Coordinatore del Comitato Impianti Ennio Gaia Maretta.

Dopo la riunione tra i Race Directors, si è tenuto l’incontro riservato agli organizzatori del Campionato Italiano Motocross Junior durante il quale sono state evidenziate le nuove norme per la sicurezza degli atleti e gli aspetti più rilevanti per l’organizzazione di una competizione dedicata ai giovani. Tematiche affrontate anche negli appuntamenti del pomeriggio dedicati alle manifestazioni titolate Motocross e Supermoto. L’intera giornata ha visto gli addetti ai lavori confrontarsi in maniera costruttiva, con la volontà di offrire a piloti e pubblico gare di alto livello tecnico e organizzativo.

Il Presidente FMI Giovanni Copioli: “La stagione del Motocross FMI prenderà il via domenica 26 gennaio con la prima prova degli Internazionali d’Italia di Motocross. Ci aspetta un anno ricco di competizioni, che affronteremo grazie alla competenza e all’entusiasmo dei promotori e dei nostri Moto Club. Nel corso della giornata di sabato abbiamo potuto riscontare la grande partecipazione di tutti gli addetti ai lavori, sempre pronti ad offrire idee e contributi di forte interesse volti a far crescere il Motocross e la Supermoto. Una unione di intenti che lega la FMI e tutti gli attori coinvolti”.