Quando si parla di gravity e bike park, la Val di Sole è certamente una delle destinazioni più celebri in Italia e in Europa: merito della Black Snake e dei grandi eventi internazionali, ma anche delle tante possibilità offerte dai due Bike Park e dai trail dei territorio.

Opportunità troppo golose per non goderne appieno: per questo, a Val di Sole BikeFest, l’evento che accompagnerà proprio l’apertura stagionale del Bike Park Val di Soledal 3 al 5 Giugno prossimi a Commezzadura, hanno pensato anche a chi ha sempre voluto esplorare i brividi del Gravity, ma vuole farlo con una guida esperta, e a chi vuole migliorare le proprie skill per vivere sempre più emozioni in sicurezza.

Al BikeFest sarà presente, infatti, la Gravity School di Luca Masserini, vera e propria eccellenza tra le scuole di MTB, che offre ai suoi allievi esperienze indimenticabili e varie tipologie di corsi, disponibili sia per adulti che per bambini, e con diversi livelli tecnici.

Sabato 4 e domenica 5 giugno, sulle piste del Bike Park di Commezzadura, la Gravity School offrirà un programma di mini-corsi di due ore. In entrambe le giornate, dalle 09.30 alle 11.30 è in programma un corso per adulti di livello base-mediodalle 10.30 alle 12.30 scenderanno in pista i corsisti di livello medio-avanzato. Nel pomeriggio toccherà invece ai bambinidalle 14 alle 16, e nuovamente alla fascia adulta di livello medio-avanzato, dalle 15 alle 17.

Il Bike Park Val di Sole, che sarà teatro anche del Gran Finale di Coppa del Mondo di Mountain Bike dal 2 al 4 settembre prossimo, offre quattro tracciati tecnici e appassionanti. Tre sono le piste rosse, Wild GrizzlyGolden Eagle e White Wolf, mentre è classificata come nera la leggendaria Black Snake.

Dopo l’apertura straordinaria del primo weekend di giugno, gli impianti di Daolasa torneranno in attività da sabato 11 giugno a domenica 25 settembre. Sabato 11 giugno aprirà le porte ai visitatori anche il Bike Park Pontedilegno-Tonale, primo bike park family-friendly del Trentino grazie alla sua proposta flow e accessibile anche ai più piccoli.

Articolo precedenteIl santuario della Madonna del Monte come un teatro per “Tracce”
Prossimo articoloAtletica, presentato il Bravin numero 55