Damiana Paolacci è salita sul podio tedesco di Suhl per mettersi al collo la medaglia di bronzo dello Skeet Femminile in palio nella Coppa del Mondo Junior 2022.

La portacolori delle Fiamme Oro di Roma si è qualificata per la seconda semifinale con il punteggio di 109/125 (+5) ottenuto nelle cinque serie di qualificazioni. Con carattere e determinazione ha poi strappato il biglietto per la finalissima dominando la sua batteria con 24/30, ma nella corsa alle medaglia ha auto qualche incertezza di troppo nei primi lanci e ha superato indenne la prima eliminazione non senza qualche difficoltà. Purtroppo il ritardo accumulato rispetto alle due avversarie rimaste in gioco non le ha permesso di scalare ulteriormente il podio e con 17/30 si è dovuta fermare al terzo gradino con la medaglia di bronzo.

Lontanissime dalla vetta della classifica le due compagne di squadra Viola Picciolli (Carabinieri) di Pistoia e Sara Bongini (Fiamme Oro) di Impruneta (FI), rispettivamente diciannovesima e ventesima con 102/125 e 101/125.

Al maschile il migliore degli azzurrini è stato Andrea Galardini (Fiamme Oro) di Calenzano (FI), settimo migliore al termine delle cinque serie di qualificazione con 120/125 (+1) e poi quinto assoluto dopo la semifinale con 23/30. Discreta, ma non da semifinale, la prestazione dei compagni di squadra Marco Coco (Fiamme Oro) di Ardea (RM), undicesimo con 115/125, Francesco Bernardini (Fiamme Oro) di Fara in Sabina (RI), sedicesimo con 115/125, e Paolo Micheli (Fiamme Oro) di Capannori (LU), diciassettesimo con 114/125.

“Sono molto contento di questa giornata, con qualche problema si, ma hanno lottato tutti – ha spiegato il Commissario Tecnico Azzurro Sandro Bellini al termine della premiazione – Damiana (Paolacci, ndr) è entrata in finale come migliore, ha avuto qualche all’avvio del round decisivo ma è riuscita a riprendere il controllo e ad assicurarsi la medaglia. Anche Andrea (Galardini, ndr) ha fatto una bellissima qualificazione, ha un po’ sofferto la semifinale, però sono contento della sua attitudine verso la competizione. Questa è la prima trasferta tutti insieme e tutta la squadra l’ha molto sentita. Qualcosa è mancato, ma mi hanno fatto vedere che nel futuro posso aspettarmi cose buone”.

Oggi la Coppa del Mondo proseguirà con la gara a squadre. Al femminile ci saranno Paolcci, Picciolli e Bongini, mentre al maschile gareggeranno Galardini, Coco e Bernardini.

Articolo precedenteSoftball, serie A1, risultati e resoconti recuperi infrasettimanali
Prossimo articoloIl 21 maggio la Maremma sbarca a Viterbo