In occasione della manifestazione “Halloween Run” valida per la 1^ prova del Trofeo Autunnale Roma Sud “Decathlon Cup” e organizzata dalla Fidal Roma Sud in collaborazione con l’Atletica Lanuvium, che si svolgerà sabato 22 ottobre allo Stadio Martufi di Lanuvio, si terrà anche “In Corsa per Sofia”, una corsa non competitiva di solidarietà. I fondi raccolti saranno destinati all’acquisto di una nuova cabina ascensore per sostituire quella della palazzina di Bellavista in cui la piccola Sofia vive al quinto piano insieme ai genitori Monia ed Enrico e che è, ormai, diventata troppo piccola.
“Come amministrazione, abbiamo subito risposto all’appello lanciato dai genitori di Sofia tramite social – ha riferito il Vicesindaco Valeria Viglietti. “Conosco da sempre Monia ed Enrico e quando mi hanno rappresentato la loro necessità e hanno richiesto una collaborazione nell’organizzazione di manifestazioni che potessero sostenere la causa non mi sono tirata indietro. Ho pensato che lo Sport potesse essere sicuramente lo strumento adatto a far conoscere la situazione anche perché era già in programma la Decathlon Cup, che ospiterà appunto anche la corsa non competitiva di raccolta fondi. Un ringraziamento quindi al Presidente della Fidal – Comitato Provinciale Roma Sud, Daniele Troisi per la risposta immediata e positiva ma anche al magnifico staff dell’Atletica Lanuvium che collabora nell’organizzazione della manifestazione. Ancora una volta lo Sport ci dimostra la sua capacità di unire, coinvolgere e promuovere azioni di solidarietà. Insieme al Sindaco Andrea Volpi, abbiamo invitato tutte le associazioni sportive e culturali del territorio a promuovere iniziative a supporto della causa. Sappiamo – ha concluso Viglietti – che c’è già altro in preparazione e questo ci rende orgogliosi della comunità generosa che rappresentiamo”.

La gara partirà alle h 16:15, pertanto tutti coloro interessati a partecipare sono pregati di iscriversi al desk che sarà disponibile quel giorno, dalle h 15:30 fino a 5 minuti prima della partenza.

Articolo precedenteNuova edizione del trofeo nazionale canoa LNI-FICK
Prossimo articolo“Due valli” complicato per Liburdi e Righetti