Scatta oggi pomeriggio la sesta prova del circuito di Coppa del Mondo Lead e Speed di Arrampicata sportiva in programma ad Edimburgo, la capitale scozzese, a lutto come l’intero Regno Unito per la scomparsa di sua maestà la Regina Elisabetta II. A difendere i colori azzurri, convocati dal DT Vincenzo De Luca sulle pareti britanniche, saranno in 15. Oggi sarà la corsa a tempo con il crono ad aprire le danze sui blocchi.

Negli sprint testa a testa a difendere i nostri colori saranno il primatista italiano Gian Luca Zodda (Fiamme Oro), l’olimpionico Ludovico Fossali (Esercito), con Alessandro Boulos della Venezia Verticale, Alessandro Cingari della Monkey Island Roma e Marco Rontini (Carchidio-Strocchi Faenza). Nella Speed femminile immancabile la campionessa mondiale di specialità, Beatrice Colli (Ragni Di Lecco) insieme a Giulia Randi (Carchidio-Strocchi Faenza) e Sofia Bellesini (King Rock Verona). Da domattina invece, nelle qualifiche Lead, ad arrampicare nella rassegna iridata verso il top saranno i sette migliori nella Lead: Laura RogoraClaudia Ghisolfi e Filip Schenk delle Fiamme Oro Moena; Marcello Bombardi e Giorgio Tomatis del Centro Sportivo Esercito con Giovanni Placci del Carchidio-Strocchi Faenza e Maria Scolaris Ilari della S.A.S.P. Torino.

A competere con i nostri atleti saranno oltre un centinaio di arrampicatori, tra i più forti al mondo nelle due specialità. Le finali della Speed sono in programma sabato 10 settembre, in serata, dalle 19. Per la corsa al trono iridato della Lead, domenica mattina le semifinali e nel pomeriggio le finali (maschili dalle ore 16 locali; femminili dalle ore 17).

Articolo precedenteDoppio appuntamento per Rally Sport Evolution
Prossimo articoloApre il sipario sullo slalom città di Bolca 2022